Sport

I giovani della Rari Nantes andranno in Croazia

Parteciperanno ad uno stage con David Burburan

05/07/2012

Basta vedere la foto della piscina inserita a lato per capire che si è in un altro mondo, anche se non molto distante dall’Italia. Solo l’osservazione della struttura servirebbe a ripagare il costo del viaggio, allenarsi nella vasca sarebbe un sogno. E proprio in questo posto andranno dal 16 al 22 luglio i giovani atleti della Rari Nantes Latina che sta già preparando la sua seconda stagione agonistica. Stiamo parlando di Volosko, nelle vicinanze di Opatija in Croazia dove i giovani pontini parteciperanno ad uno stage curato da David Burburan, il mitico “testa e cuore” della Latina Pallanuoto. La Rari Nantes Latina, più che mai convinta che il suo futuro è legato alla crescita dei propri atleti, punta in alto ! Vuole con tutti i mezzi fornire ad ogni tesserato, di qualunque età, la possibilità di imparare a giocare a pallanuoto e di migliore la tecnica già acquisita! Quale luogo migliore se non la Croazia, dove la pallanuoto annovera campioni di fama mondiale ! Lo stage organizzato e tenacemente voluto da tutto lo staff dirigenziale della Rari Nantes sarà per i ragazzi di Latina un full immersion, con allenamenti mirati mattina e pomeriggio; nel corso dello stesso, i partecipanti avranno modo di incontrare, secondo le proprie fasce di età, squadre del posto e non solo allenarsi e giocare nelle piscine naturali a mare ed in quelle di acqua dolce templi della pallanuoto! Il perfezionamento della tecnica, oltre che la preparazione atletica sono le basi per ottenere miglioramenti concreti in cui la Rari Nantes Latina, crede fortemente. Gli atleti pontini saranno, come sempre seguiti dal Responsabile Tecnico Vasko Vuckovic, che supervisionerà ogni loro attività e coadiuverà David Burburan. Il gruppo, inoltre, sarà supportato anche dalla presenza di un genitore, che fungerà da tudor per tutte le eventuali necessità. Naturalmente tutto questo ha comportato il protrarsi degli allenamenti, che in queste ultime settimane hanno una frequenza di due/tre al giorno. I giovani hanno accettato di buon grado di continuare la preparazione perché vogliono ben figurare in Croazia e sanno che sarà sicuramente una bellissima esperienza sportiva e darà loro modo di crescere anche umanamente. La società pontina spera che questo sia solo l’inizio di una stretta collaborazione con David Burburan che si è certi, si protrarrà nel tempo.

Gabriele Viscomi

    Tag

    Pallanuoto

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE