Politica

Lucci: Ho sopportato per tre anni di amministrazione

Per il Pd Franco Brugnola è guerra fra gli ex Forza Italia e gli ex An (La videointervista)

15/06/2012

Saranno state dimissioni “forzate”, sarà stato un preciso segnale alle forze che governano il comune di Sabaudia ma indubbiamente le dimissioni del sindaco Lucci hanno provocato lo scompiglio nel centro destra. Conta il bilancio, forse, contano i ricatti, le poltrone che si vogliono avere, forse, ma alla fine il sindaco ha spiazzato tutti con le sue dimissioni. La palla passa al Pdl. Vi sono 20 giorni di tempo, adesso un po’ meno, per ricompattare tutto, altrimenti si va a casa e la parola tornerà agli elettori. La dichiarazione rilasciata da Lucci ad Affaritaliani.it sono chiarissime: “La situazione nella maggioranza è diventata ormai insostenibile da diversi mes. Servono chiarimenti urgenti. Il prossimo passo è un confronto con il Pdl, ma voglio sottolineare che non torno indietro se la situazione non cambia. L'unica accusa concreta che mi rivolgono è che sono un sindaco accentratore. E io rispondo: non lo sono. Così appare chiaro che dietro le polemiche c'è la questione deleghe che qualcuno della maggioranza vuole ridiscutere. Ma io questo, lo dico chiaramente, non lo accetto”. L'ennesima provocazione della politica? “Non sono tipo da provocazioni – replica Lucci – Ho sopportato per tre anni di amministrazione. Ora rimetto il mio mandato ai cittadini”. In tutto questo il Pd di Sabaudia chiede l’azzeramento di tutto ed il capogruppo in consiglio comunale Franco Brugnola vede una lotta fra gli ex Forza Italia e gli ex An. La videointervista a lato.

Gabriele Viscomi

Tag

Sabaudia

Altre notizie di politica

ELENCO NOTIZIE