Cronaca

Arrestato Emiliano Di Silvio, già ai domiciliari

Deteneva in casa un fucile a canne mozze. S'indaga per capire come dovesse usare l'arma

11/06/2012

Emiliano Di Silvio, arrestato
Questa mattina, gli agenti del Commissariato di Cisterna in collaborazione con gli uomini della Squadra Mobile di Latina guidati dal Vice Questore Cristiano Tatarelli, hanno perquisito l'abitazione di Emiliano Di Silvio, pregiudicato. Di Silvio, che si trovava agli arresti domiciliari, nascondeva in un sacco nero in casa, nel quartiere popolare San Valentino a Cisterna, un fucile Beretta calibro 12 a canne mozze e con matricola abrasa. L'accusa per lui è di detenzione di arma da fuoco clandestina; è stato trasferito d'urgenza presso il carcere di Via Aspromonte a Latina. Le indagini, immediatamente avviate, dovranno ora chiarire chi e perché abbia fornito a Di Silvio l'arma clandestina considerato che dallo scorso marzo era agli arresti domiciliari dopo una condanna a due anni e otto mesi per lesioni aggravate, sequestro di persona, estorsione e porto abusivo di armi in concorso con lo zio Gianni Cerasoli, tuttora recluso in carcere dopo una condanna a 4 anni di reclusione.

Memi Marzano

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE