Cronaca

Ninfa, giù la villa abusiva

L'edificio era sorto in area protetta di rilievo nazionale e sottoposta a vincolo

05/06/2012

Alcuni giorni fa la Procura della Repubblica di Latina ha disposto la demolizione di una villetta abusiva che, nel 2010, era stata individuata e sequestrata, all’interno del comprensorio dell’ Oasi di Ninfa, dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato Comando Stazione di Cisterna di Latina. Dopo due anni di indagini e accertamenti è stata quindi, ripristinata l’originaria bellezza di una parte dell’Oasi di Ninfa, area protetta di rilievo nazionale e sottoposta a vincolo ambientale, paesistico e idrogeologico. L’intervento si inserisce nell’ambito delle azioni di vigilanza del territorio da parte degli agenti del Corpo Forestale dello Stato al fine di prevenire e reprimere crimini ed abusi ai danni del patrimonio ambientale e paesistico del territorio.

Maurizio Berri

Tag

Ninfa

Altre notizie di cronaca

ELENCO NOTIZIE