Cronaca

Fotovoltaico sul lago, progetto serio

Gli ideatori parlano di impatto visivo minimo ma non mancano le perplessità

17/05/2012

Ebbene si, fanno sul serio. Il progetto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico galleggiante sul lago di Paola prosegue nel suo iter che, fanno sapere gli ideatori, è stato sottoposto alla Regione Lazio per ottenere un parere sull’impatto ambientale dell’impianto e verrà, successivamente, analizzato e sottoposto all’autorizzazione di tutte le autorità competenti. Ossia la nostra iniziativa, affermano gli ideatori, segue un rigoroso percorso di trasparenza e legalità, cosa rara sul territorio e spesso iter ignorato anche dalle amministrazioni locali nella predisposizione dei progetti. Ora noi, che dell'argomento avevamo già scritto diverse settimane fa, non mettiamo minimamente in dubbio la regolarità dell'inter autorizzativo, ma continuiamo ad avere molte perplessità sulla compatibilità ambientale. L'Azienda Vallicola del Lago di Paola S.r.l., che è appunto l'azienda che ha ideato il progetto, afferma che i pannelli sporgerebbero dalla superficie solo 40 centimetri e sarebbero del medesimo colore dell’acqua del bacino, limitando al minimo l’impatto sul paesaggio. Ma per quanto minimo, l'impatto c'è e c'è da chiedersi se è il caso di rischiarlo in una delle zone più belle del litorale pontino. Alla Azienda Vallicola del Lago di Paola S.r.l. ci sentiamo però di fare i complimenti per la fantasia e il coraggio. Poi, siano le autorità preposte a decidere.

Maurizio Berri

    Tag

    Sabaudia

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE