Economia

Una boccata di ossigeno per le imprese pontine

Due banche locali aderiscono alla moratoria sui debiti 2012 firmata dal Ministero per lo Sviluppo

03/04/2012

Dal 28 febbraio le imprese possono tirare il fiato grazie alla moratoria dei debiti edizione 2012, firmata dal Ministro per lo Sviluppo Corrado Passera, che permetterà di allentare la morsa del credit crunch chiedendo di sospendere le rate dei mutui e dei leasing oppure di ottenere il prolungamento delle linee di credito.
Le banche hanno aderito in massa - circa l’80% in base ai dati ABI -. Tra queste i grandi gruppi come Intesa San Paolo, Unicredit e Banca Nazionale del Lavoro ma anche le realtà locali come Banca Popolare del Lazio e Banca Popolare di Aprilia. Tanto per avere un ordine di grandezza, alla precedente moratoria, hanno aderito moltissime imprese per un totale di circa 260 mila mutui sospesi con un impatto di 15 miliardi di euro di liquidità recuperata. Un buon risultato che si spera possa essere ripetuto nell’anno in corso.
Dal comunicato diffuso dall’ABI si desume anche l’arrivo di due nuove iniziative per il finanziamento di progetti di investimento e per risolvere la questione del ritardo nei pagamenti dalla Pubblica Amministrazione.

Emilio Gianfelice

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE