Economia

Nell'Ercole Olovario di Spoleto trionfano Priverno e Sonnino

Premiate le migliori produzioni italiane di olio extravergine

31/03/2012

Ha fatto la voce grande la provincia di Latina a Spoleto dove si è svolta la 20esima edizione dell’” Ercole Olovario”, il premio assegnato alle migliori produzioni di olio extravergine di oliva I.O.O.% italiano di qualità. Al concorso 2012 hanno partecipato 275 oli extra vergine di oliva, di cui 89 in finale, provenienti da 17 regioni italiane. Dalla Sardegna all’Emilia, dalla Puglia alla Campania, dalla Sicilia al Lazio che sono state le regioni che si sono aggiudicati i primi posti. Il Lazio ha ottenuto anche la menzione speciale per l’olio biologico. La cerimonia di Spoleto ha visto l’adesione delle due più alte cariche istituzionali dello Stato. Targa per il ventennale del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e medaglia del presidente del Senato, Renato Schifani. Tra gli oli premiati non potevano mancare i made in Latina. Nella categoria olio extravergine dop fruttato medio il primo premio è stato conquistato dalle “Colline Pontine” dell’Azienda Agraria Biologica Paola Orsini di Priverno. Doppio premio nel Fruttato Intenso con il primo posto ottenuto dall’azienda agricola Tenua Piscoianni di Sonnino come pure di Sonnino è la seconda classificata dell’Azienda Agricola Alfredo Cetrone. La menzione speciale per l’olio biologico è andata al “Colline Pontine” dell’Azienda Agraria Biologica Paola Orsini di Priverno.

Gabriele Viscomi


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE