Economia

Tassa sul turismo a Fondi

Un euro al giorno per soggiornare nella cittadina. Fondi come Parigi

29/03/2012

Il castello baronale di Fondi
Dal primo aprile fino al 30 settembre il turista che vorrà visitare e dormire a Fondi dovrà sostenere la tassa giornaliera di soggiorno. Niente di proibitivo, intendiamoci, (1 euro al giorno) ma non è evidente la ragione dell'istituzione della tassa. Nelle grandi città (Roma tassa il turista solo dallo scorso anno) i flussi turistici sono notevoli e nonostante siano (generalmente) composti ed educati ugualmente sporcano, usano i servizi pubblici pagando tutto il resto dunque la manutenzione della città si rende necessaria. In un piccolo centro come Fondi, però, a cosa servirà? A detta dell'amministrazione comunale che ha approvato l'istituzione della tassa con una delibera di giunta il turista contribuirà a finanziare gli interventi in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, la manutenzione e la fruizione nonché il recupero dei beni culturali e ambientali oltre ai servizi pubblici locali. Nella pratica però saranno gli esercenti a dover pagare la tassa quindi tutta l'operazione si tradurrà in un aumento dei prezzi al dettaglio, per i turisti e non. Perfetto.

Memi Marzano

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE