Politica

Trasporto per le isole, convocata riunione

L'iniziativa è dell'assessore regionale Aldo Forte che teme per il turismo

14/03/2012

“L’assessore regionale alle Politiche per la Mobilità e il Tpl, Francesco Lollobrigida, ha convocato un incontro per il prossimo 20 marzo, alle ore 16 presso la sede dell’assessorato alla Mobilità, al quale sono stati invitati il commissario prefettizio del Comune di Ponza, Agata Iadicicco, il sindaco di Ventotene, Giuseppe Assenso e il presidente di Laziomar Spa, Antonino Cataudella. Incontro al quale parteciperà anche l’assessore regionale Aldo Forte”. Lo comunica l’ufficio stampa dell’Assessore Lollobrigida. “Mi sono fatto promotore di questo incontro, - dichiara l’assessore regionale Aldo Forte – perché quella della Laziomar è una vicenda molto delicata da cui dipende lo sviluppo economico e turistico del sud pontino e, soprattutto, la qualità della vita e il lavoro di tanti cittadini delle isole Ponziane”. “Nell’incontro della prossima settimana – aggiunge Aldo Forte – cercheremo di approfondire le criticità dell’attuale servizio, tenendo nella giusta considerazione le istanze che in questi giorni, a ragione, stanno avanzando i cittadini e le associazioni di commercianti e consumatori. Con l’approssimarsi della stagione estiva, è interesse di tutti lavorare per garantire l’adeguato numero di corse, nonché gli orari più funzionali, per favorire i flussi turistici sulle isole ponziane, che costituiscono un vanto naturalistico per il Lazio. Di pari importanza, la questione relativa alla continuità dei collegamenti che va assicurata tanto in caso di avarie quanto nel periodo invernale, perché riguarda il diritto alla mobilità dei cittadini”. “Punti questi, - precisa Aldo Forte – che fanno riferimento all’Accordo sottoscritto nel 2009 tra il Governo, la Regione Campania e la Regione Lazio per la regolamentazione dei collegamenti marittimi. Un accordo al quale nell’ultimo anno e mezzo la Giunta Polverini sta cercando di dare piena attuazione. Prima con l’approvazione dello Statuto e dell’atto costitutivo della Laziomar avvenuto nell’ottobre 2010, poi con la sottoscrizione nel marzo 2011 dello schema di contratto di cessione a titolo gratuito dalla Caremar alla Laziomar del ramo di azienda relativo ai collegamenti con le isole ponziane. Una serie di passi che confermano come la Regione abbia inserito sin dall’inizio tra le sue priorità il miglioramento dei collegamenti marittimi con Ponza e Ventotene. E che, nonostante le tante emergenze ereditate dalla precedente amministrazione regionale e la difficile situazione economica, sta portando avanti per l’interesse dei cittadini”.

Maurizio Berri

    Tag

    Ponza, Ventotene

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE