Politica

Forza Nuova solidarizza con medici ed infermieri

Giampaolo Costa: «La colpa di queste situazioni è sempre della politica...»

22/02/2012

Il recente caso di cosiddetta "malasanità" presso il Pronto Soccorso del Policlinico Umberto I di Roma ha portato alla sospensione dei dirigenti del DEA di quell'ospedale, uno dei più grandi di Roma e sede della Facoltà di Medicina di Roma. Il dott. Giampaolo Costa, responsabile per la provincia di Latina di Forza Nuova e medico presso la Divisione di Chirugia dell'Ospedale di Fondi, esprime la sua personale solidarietà nei confronti dei colleghi sospesi, vere vittime di un sistema politico che è stato capace in questi ultimi anni di programmare drastici e continui tagli nei confronti della Sanità. Da anni non viene più effettuato un concorso, il personale medico e paramedico è sempre più ridotto e si devono eseguire spesso doppi turni per garantire la continuità del servizio. Anche presso l'Ospedale "S. Giovanni di Dio" di Fondi, come più volte da molte parti denunciato, si è ormai da tempo ai limiti del collasso, con ovvie ripercussioni sulla qualità del servizio. Ma è troppo facile, oltre che ingiusto, prendersela solo contro gli operatori sanitari che, spesso con grandi sacrifici, tentano di ovviare a tantissime difficoltà oggettive. Dove erano fino ad ora i senatori Gramazio e Marino, autori del "blitz" al Policlinico Umberto I di Roma, e cosa hanno fatto nelle varie commissioni parlamentari per evitare questo disastro in cui attualmente si dibatte la sanità italiana e laziale in particolare? È un segno di cattiva coscienza, conclude la nota del dott. Costa, prendersela con medici ed infermieri e non riconoscere le colpe di una politica incapace, scadente ed assolutamente indegna di rappresentare le speranze della gente.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE