Eventi & Cultura

Pop corner, l'irriverenza dell'arte

Fino al 23 gennaio il colore e l'ironia di Daniele Frisina e Eleonora Mambrini

21/11/2011

Un angolo di irriverenza, colore e autoironia agli occhi dei curiosi che, sabato scorso, hanno varcato le porte del Ristorarte a Cisterna di Latina. Attraverso un processo di creazione artistica concepito come un gioco, inteso nell'accezione più educativa dell'attività ludica, Daniele Frisina ed Eleonora Mambrini hanno realizzato le loro opere interrogandosi sui concetti di "Arte Pop" e, più in generale, di "Popular" dando vita ad una deliziosa e ironica esposizione in cui si alterneranno pittura e fotografia.
I dipinti di Daniele Frisina sono concepiti come delle coloratissime vignette in cui un personaggio senza bocca sintetizza in maniera simbolica un concetto o uno stato di fatto. Il riferimento stilistico è quello del fumetto o nello specifico della vignetta, realizzato con una forte connotazione personale, che rende le sue tele assolutamente riconoscibili, creando un vero e proprio “marchio” di creazione artistica. Le fotografie di Eleonora Mambrini sono delle sperimentazioni, dei giochi d'artista, in cui in maniera ironica rielabora alcune fotografie di un grande maestro, Man Ray, autoritraendosi. L'ideazione, la preparazione del set, la posa e la post produzione sono stati pensati in modo da conferire alle immagini del fotografo surrealista colori e reinterpretazioni da copertina patinata. Un' esposizione fresca e dinamica che ha tutto l'intento di esprimere, con gioia, una lettura consapevole della contemporaneità, perché, citando un maestro, "la pop art è un modo di amare le cose"(Andy Warhol). Fino al 23 gennaio

Sara Fedeli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE