Eventi & Cultura

Domani il concerto di Daniel Pandolfo

Secondo appuntamento dell'Ottobre Organistico Apriliano dopo Elizondo Iriarte

13/10/2011

Daniel Pandolfo
Dopo il grande successo riportato dal Maestro Esteban Elizondo Iriarte, l’Organista basco che ha tenuto a battesimo la XVI edizione dell’Ottobre Organistico Apriliano, la più importante rassegna organistica della provincia pontina propone la seconda freccia della sua faretra 2011. Venerdì 14 ottobre, infatti, alla consolle del prestigioso organo a canne della Chiesa madre di Aprilia siederà il francese Daniel Pandolfo. Padre italiano e madre tedesca, ha studiato organo presso il Conservatorio Nazionale di Metz (Lorena), sotto la direzione del Maestro Pierre GAZIN (organista degli « Invalides » a Parigi), riportando un primo premio col massimo dei voti e la medaglia d’oro. Nel 1954, a soli 14 anni, è stato nominato titolare del grande organo della Cappella dei Gesuiti nella stessa città. Dal 1956 al 1958, oltre a perfezionarsi con Pierre Cochereau nell’interpretazione e l’improvvisazione organistica, ha seguito un corso di direzione d’orchestra col Maestro Jacques Pernoo. Parallelamente agli studi musicali ha portato avanti quelli umanistici, laureandosi nel 1962, presso l’Università di Strasburgo, in lingua e letteratura italiane. Da allora, la sua carriera concertistica si è svolta in gran parte d’Europa, suonando anche come solista con orchestre famose (la Filarmonia di Strasburgo, il Belgian Sinfonietta Orchestra, l’Orchestra di Stato Rumeno di Tirgu Muresh) o in duo con solisti del calibro di: Mauro Maur, Pascal Clarhaut (prima tromba dell’Opera di Parigi), Amiram Ganz, Sandrine François et Jean Deplace (rispettivamente primo violino solista, primo flauto solista e primo violoncello solista della Filarmonia di Strasburgo), Marie de Roy, mezzosoprano belga,Julien Freymuth, controtenore e cantore della Capella Reale di Versailles. Daniel Pandolfo è titolare del grande organo sinfonico Merklin restaurato (nel 2000) della cattedrale St.Pierre et Paul di Obernai e direttore artistico della stagione organistica “ Les mardis de l’orgue Merklin”. Per il concerto del 14 ottobre ha deciso di regalarci un programma particolarmente interessante, comprendente opere di Bach /Vivaldi, Gàrdonyl, Diana, Bossi, Poli, Tchaikovsky, Lefébure-Wely, Guilmant, Renaud, Bonnet, Rawsthorn, Willscher, Baga e Nieland.
Il Venerdì successivo, 21 OTTOBRE 2011, Aprilia potrà tornare ad applaudire un suo figlio ormai conosciuto in quasi tutto il mondo: Giampaolo DI ROSA, co-fondatore e Direttore artistico dell’Ottobre Organistico Apriliano. Pianista, organista, clavicembalista, compositore, improvvisatore, ricercatore e pedagogo, Di Rosa ha compiuto i suoi studi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli e diplomi, tra cui il Master in performance e il Dottorato in analisi musicale. Ha suonato in prestigiose sedi concertistiche di Europa, Stati Uniti, Australia, Hong-Kong e Russia, con un repertorio che va dalla musica antica a quella contemporanea e l’improvvisazione, tra cui le integrali per organo di Bach, Franck, Liszt e Messiaen. È professore di improvvisazione e analisi del Dipartimento di Musica dell’Istituto di Lettere e Umanistica dell’Università del Minho (Braga). E’ Direttore artistico di numerosi festivals organistici, già organista titolare dei monumentali organi iberici della Cattedrale Primaziale dell’Arcidiocesi di Braga, organista ad honorem della Chiesa del Seminario Maggiore di Porto, organista titolare della Chiesa Arcipretale di S. Michele Arcangelo in Aprilia nonché consulente di varie istituzioni. E’ Organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e, lo scorso anno, il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore. (www.giampaolodirosa.org) Eseguirà Opere di Guilmant, Di Rosa e Bach.
Venerdì 28 ottobre si terrà l’ormai tradizionale “Concerto per Aprilia”, che il Comitato promotore ha istituito per celebrare l’anniversario dell’inaugurazione e benedizione di Aprilia e della sua Chiesa madre (risalenti al 29 ottobre 1937). Per il 74° Compleanno della Città è stato invitato il Maestro Mario Duella, Organista e Direttore di coro presso la Chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione di Portula (Biella). Musicista di fama mondiale, ha al suo attivo registrazioni radio e televisive, diversi LP e CD e più di 1000 concerti nelle maggiori sedi organistiche mondiali. E’ Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Storici Organi del Piemonte, per la quale organizza Festival d’organo internazionali. E’ membro di giurie e concorsi. Al “Concerto per Aprilia” presenterà brani di Bach, Neukomm, Guilmant, Langlais, Capocci e Ravanello.
Il logo della manifestazione è opera dal Maestro Dino Massarenti, che ha realizzato un raffinato disegno ispirato alla storia di Aprilia.

Sara Fedeli

    Tag

    Aprilia

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE