Economia

Latina. Provincia: approvato il rendiconto per l'esercizio finanziario 2000. Giovanni Agresti: «Un avanzo di amministrazione di 2 miliardi»

30/06/2001

Con venti voti a favore (quelli dei partiti di maggioranza) contro quattro, il Consiglio
provinciale ha approvato il rendiconto per l'esercizio finanziario 2000.
Nella sua relazione, l'Assessore al Bilancio, Giovanni Agresti ha comunicato all'assemblea
che la politica finanziaria dell'Ente ha portato ad un avanzo di amministrazione di circa 1
2 miliardi. Una politica finanziaria che Agresti ha giudicato "soddisfacente, perché
privilegiando le spese di investimento rispetto alle spese correnti e contraendo le stesse
con l'eliminazione di sprechi e razionalizzazione delle stesse, ha consentito di realizzare
quanto disposto dal Ministero del Tesoro con il Patto di Stabilità del 1 agosto 2000,
con effetti benefici sul risparmio degli interessi sui mutui della Cassa Depositi e Prestiti
che verranno dispiegati sul bilancio dell'anno in corso».
«L'avanzo di amministrazione conseguito - ha proseguito Agresti - consentirà con una certa
tranquillità di affrontare l'esame dell'equilibrio finanziario del prossimo settembre e di
destinare risorse a punti critici dell'attività amministrativa».
Da parte sua l'opposizione - attraverso il capogruppo dei DS, D'Arcangeli - ha presentato una
mozione in cui si chiede che l'avanzo di amministrazione venga destinato a favore dell'edilizia
scolastica, della viabilità e dell'informatizzazione degli uffici».

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE