Economia

Le nuove frontiere del vetro

Università ed imprese a confronto per favorire nuove sinergie

22/09/2011

Venerdì 23 settembre, presso l’Aula Consiliare del Comune di Cisterna di Latina, avrà luogo il workshop “Le nuove frontiere del vetro”. Il tema al centro del convegno, promosso dal Comune di Cisterna di Latina e dal Centro Sperimentale M&MOCS, nasce dall’esigenza di mettere a confronto il mondo della produzione con il mondo scientifico e della progettazione sulle tematiche che riguardano le prospettive di utilizzo del vetro, allo scopo di evidenziare gli apporti innovativi, lo stato di avanzamento delle conoscenze e della ricerca, nell’ottica della promozione di nuove sinergie fra il mondo della produzione, delle applicazioni e della ricerca. Patrocinato della Presidenza del Consiglio della Regione Lazio, della Provincia di Latina – Assessorato allo Sviluppo Economico, della Camera di Commercio di Latina, del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori e di Confindustria Assovetro, l’evento si propone di diffondere le conoscenze, le esperienze, i progressi e le problematiche maturati nei diversi ambiti, in un’ottica di cross-fertilization, intesa quale principale motore d’innovazione tecnologica. Il supporto scientifico dell’evento è stato curato dal Centro Internazionale di Ricerca per la “Matematica & Meccanica dei Sistemi Complessi” che è Centro di Ricerca dell’ Università dell’Aquila, ed è nato dalla sinergia degli interessi culturali e scientifici del Dipartimento di Ingegneria delle Strutture, delle Acque e del Terreno (DISAT) e del Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata (DMPA).
Il Workshop vedrà gli interventi di: Ennio Mognato della Stazione Sperimentale del Vetro di Murano, Angelo Montenero del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma, Leonardo Lani, Dipartimento di Ingegneria Civile - Sezione Strutture dell’Università di Pisa, Massimo Cuomo, Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell’Università di Catania, il bagaglio di conoscenze sviluppato da questi studiosi è ragguardevole e solo in parte è già stato oggetto di comunicazioni scientifiche in congressi internazionali, verranno affrontati temi di rilevante importanza come ad esempio le recenti innovazioni sui micro e nano trattamenti del vetro e l’influenza dei processi di lavorazione sulle proprietà fisiche e meccaniche del vetro, inoltre verrà illustrata la proposta delle direttive tecniche del CNR per la progettazione, l’esecuzione e il collaudo del vetro strutturale.
Nella seconda parte della giornata le aziende sponsor dell’evento: Mappi International, Adelio Lattuada, Maver Glass Tools e Pellini Industrie, eccellenze italiane note a livello internazionale nel settore della produzione e della lavorazione del vetro, oltre a presentare i loro prodotti, manifesteranno quali sono le esigenze del mondo produttivo finalizzata ad un momento di dialogo tra il mondo imprenditoriale e quello universitario. Il workshop è rivolto a ricercatori, progettisti e produttori, rispettivamente interessati alla modellazione del comportamento meccanico, all’impiego del materiale nell’edilizia e nel design, al miglioramento dei processi produttivi e delle caratteristiche fisiche del vetro.
Il Centro Internazionale di Ricerca per la Matematica & Meccanica dei Sistemi Complessi, M&MOCS, dell’Università degli studi dell’Aquila, è presente a Cisterna dallo scorso ottobre ed ha come obiettivo la creazione di un centro di competenze scientifiche mondiale per la ricerca applicata a progetti d’impresa. L’evento è il primo di una serie che verrà organizzata dal M&MoCS, nell’ambito di un piano strategico supportato dall’Amministrazione Comunale di Cisterna di Latina, finalizzato alla diffusione della cultura scientifica nel mondo imprenditoriale, tesa a favorire il processo d’innovazione e la crescita della competitività industriale.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE