Economia

Selex ed Ensag, prove tecniche di fusione

La procedura, cominciata a fine aprile, si dovrebbe concludere a fine giugno

23/05/2011

Si sono tenute ieri le assemblee della Segreteria Ugl Metalmeccanici per discutere della procedura di fusione iniziata il 26 aprile e che si concluderà il 01 giugno presso il sito Selex di Cisterna di Latina, dove lavorano circa 560 lavoratori. Le oo.ss. nazionali cgil, cisl, uil, ugl non sono addivenute ad un accordo, ma si sono confrontate sulle problematiche legate ad un piano industriale che non garantisce livelli occupazionali e prospettive di rilancio serie del nuovo soggetto economico che raggrupperà 6300 persone in tutta Italia ma che prevede 650 cigs e 283 mobilità. Su Cisterna di Latina in particolare gli ammortizzatori sociali ricadranno con 34 cigs per 24 mesi e 28 mobilita’ volontarie. La discussione si sposterà il 26 a Genova per discutere sull’accordo di cassa e mobilità. Intanto in tutta Italia lavoratori Selex ed Elsag stanno protestando con scioperi e assemblee. Dice il Segretario Provinciale Ugl dei Metalmeccanici Maria Antonietta Vicaro “ I lavoratori in assemblea hanno chiesto un intervento delle Istituzioni per chiarire quale sarà il futuro nei prossimi 2 anni del piano industriale. Quindi anche a livello sindacale attueremo tutte le azioni necessarie alle tutele dell’occupazione e al rilancio di una delle poche realta’ industriali di un certo valore del nostro territorio.”

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE