Economia

Latina. In scadenza i progetti LSU. Manca dalla Regione la delibera sulla proroga. RdB: «Irrinunciabile l'assunzione in pianta organica»

19/06/2001

A fine giugno scadono i progetti LSU e la "Regione non dimostra ancora
concretamente la volontà di creare le condizioni per una definitiva
e positiva soluzione per la vicenda dei "socialmente utili" del Lazio,
pur avendo tutti gli strumenti per farlo: neppure la delibera
sulle proroghe è stata ancora fatta". Lo denunciano le Rappresentanze
di Base.
«Dopo l'assemblea regionale dello scorso 5 aprile che ha visto la partecipazione
di un migliaio di lavoratori LSU e l'intervento dei rappresentanti della Giunta
Regionale è ora di riaprire il confronto con la Regione sulle linee
programmatiche e sugli interventi concreti per garantire un lavoro
vero, stabile e sicuro a tutti i 6600 LSU del Lazio.
È necessario un intervento strutturale della Regione sia sotto forma
di incentivi all'assunzione sia attraverso sue iniziative dirette
in settori d'impiego: dalla protezione e la valorizzazione dei beni
ambientali, all'ampliamento dei servizi sociali, culturali, turistici,
di assistenza agli anziani, ai disabili che creano occupazione ma nel
contempo producono beni e servizi».
Gli RdB chiedono una proroga finalizzata alla progressiva assunzione
degli LSU in pianta organica.

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE