Eventi & Cultura

Via Francigena, un percorso di valorizzazione

Una suggestiva e inedita traversata del fiume Garigliano da una sponda all'altra

11/04/2011

Martedì 12 aprile alle ore 15,30 con una suggestiva e inedita traversata del fiume Garigliano dalla sponda destra (Sessa Aurunca) alla sponda sinistra (Castelforte) prenderà il via la straordinaria iniziativa di promozione del Cammino della Via Francigena nella terra degli antichi Aurunci e, quindi, della provincia di Latina.
Un gruppo di pellegrini, alcuni provenienti anche da paesi stranieri passeranno attraverseranno il fiume Garigliano all'altezza dell'antica Scafa di Suio utilizzando il tradizionale sistema con carrucola e fune come è avvenuto per tanti secoli.
I pellegrini appartenenti al “Gruppo dei Dodici” la cui anima è il dr. Alberto Alberti ha già una lunga storia di collaborazione con il Comune di Castelforte che ha, negli anni scorsi sostenuto e incoraggiato l'iniziativa con la quale si tenta di dare visibilità al Cammino della Via Francigena nei Comuni del basso Lazio come porta del Cammino pontino verso Roma.
«Stiamo sostenendo con forza questa iniziativa -dice l'assessore alla cultura Giancarlo Cardillo- perchè crediamo molto che questo forma di promozione sia una nuova occasione per riscoprire aree e territori che nei tempi antichi hanno recitato un ruolo di primo piano nella storia anche delle vie di comunicazione. Accoglieremo i pellegrini presso l'antica Scafa di Suio e, insieme, ci recheremo a Suio Alto presso la Chiesa di San Michele Arcangelo dove daremo vita ad un tradizionale scambio con la riproposizione di antichissimi canti dedicati a San Michele Arcangelo. Dopo la benedizione del parroco don Cristoforo Adriano, l'Amministrazione offrirà ai pellegrini uno spettacolo folk a cura del “Gruppo Folk Internazionale Glio' Ventrisco».

Rita Bittarelli

    Tag

    Castelforte

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE