Eventi & Cultura

La fotografia come arte

Commemorazione del maestro della fotografia Benedetto Trani

07/04/2011

Benedetto Trani
Sabato 9 aprile, i fondani ricorderanno Benedetto Trani nell'iniziativa organizzata dall'Associazione Pro Loco Fondi, in collaborazione con il Comune di Fondi, il Creia e la Banca Popolare di Fondi.
L'appuntamento è fissato alle ore 18,30 nella chiesa di San Pietro, dove sarà celebrata una Messa in suffragio. Seguiranno alle ore 19,00, nel Palazzo Caetani, dopo i saluti del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo, le testimonianze, intervallate da proiezioni di filmati, di: Don Luigi Mancini, Luigi Parisella, Raniero De Filippis, Giovanni Pesiri, Marco Grossi, Fulvia di Sarra, Gaetano Carnevale, Virginio Palazzo. La serata sarà condotta dal giornalista e presidente della Pro Loco Fondi, Gaetano Orticelli.
La mostra fotografica resterà aperta al pubblico fino al 30 aprile 2011. Orari: mattina tutti i giorni 10:00/13:00; pomeriggio lun/ven 16:30/19:30 - sab/dom 16:30/20:30.
Già a 10 anni, Benedetto Trani, mostra interesse verso il lavoro del genitore Nicola (1885-1952), e questi l’anno seguente gli affida per la prima volta la macchina da presa, incitandolo a realizzare la sua prima fotografia: quella del castello di Fondi, simbolo perenne della città, baluardo e sentinella, osservatore delle vicende che hanno attraversato più di otto secoli di storia.
Una vita vissuta fino alla fine quella di Benedetto Trani, tanto che i suoi ultimi scatti fotografici risalgono al mese di settembre 2010, quando, poco meno di quattro mesi prima della sua morte, ha eseguito il servizio fotografico di Fondi ripresa dall'alto, salendo a bordo di un aeromobile leggero. Un grande maestro della fotografia italiana e un fondano illustre, cui Fondi rende omaggio e ringrazia.

Sara Fedeli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE