Economia

Ventisei edizioni per la Mostra Agricola

Le novità di quest’anno saranno legate alle iniziative volte a celebrare il 150°

28/03/2011

Sotto i patrocini del Ministero per le Politiche Agricole, della Regione Lazio, Provincia di Latina, Coldiretti, FederLazio, Camera di Commercio di Latina e Comune di Aprilia si apre la 26^ Mostra Agricola di Campoverde, Fiera Nazionale dell’Agricoltura. Fondamentale per l’economia del territorio nel corso degli anni l’appuntamento ha assunto una grande importanza a livello nazionale e quest’anno l’organizzazione ha assicurato un notevole aumento delle richieste provenienti soprattutto dal nord Italia. L’appuntamento con la fiera, organizzata dalla TRE M srl in collaborazione con il Comune di Aprilia, è per il 28 aprile e fino al 1° maggio. Le novità di quest’anno saranno legate alle iniziative volte a celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e il 75° compleanno della città di Aprilia. Tanti gli eventi collaterali alla Mostra per commemorare questi importanti anniversari tra cui la diffusione nelle scuole del territorio del testo della Costituzione, la scelta del tricolore che campeggerà negli spazi espositivi, un annullo speciale di Poste Italiane, cartoline storiche di Aprilia e molto altro. L’obiettivo della Mostra Agricola di Campoverde è di promuovere l’agricoltura in tutti i suoi aspetti presentando tutti i settori merceologici che interessano il mondo agricolo ma anche di regalare a chi non è esperto del settore piacevoli momenti di gioco e divertimento. Oltre alle migliori marche di macchine agricole, macchine movimento terra, attrezzature all’avanguardia per impollinazione, raccolta uva, macchine raccolta kiwi, pali compressi, serre e materiale antigrandine, impianti di mungitura, pannelli solari, fotovoltaico, impianti di imballaggi il visitatore potrà trovare piante da frutto, ornamentali, florovivaismo, elementi primari per l’alimentazione, pane, olio, frutta, primizie, specialità agroalimentari da tutta Italia (liquirizia, formaggi lucani…) e ancora animali da cortile, bovini delle razze più pregiate, ovini, animali da compagnia, mangimi e integratori. Una vastissima scelta di prodotti non solo locali. Come sempre l’offerta non si limita ad attrezzature specifiche e prodotti gastronomici ma anche all’offerta educativa, di spettacolo e divertimento. Alla Fiera di Campoverde saranno presenti i Butteri delle Paludi Pontine con spettacoli equestri, costumi, musiche di folklore e rievocazioni storiche; il West Show, un’area interamente dedicata alla storia del vecchio west, che per il secondo anno presenterà bellissimi esemplari impegnati in spettacoli straordinari danze tribali, mnusica, gastronomia e gare country, le Poste Italiane che come ogni anno confermano la loro presenza proponendo annulli speciali degli eventi presentati (quest’anno ci saranno anche due francobolli speciali, uno per i 150 anni dall’Unità d’Italia e uno per la Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II). E ancora le dimostrazioni di addestramento cinofilo e concorsi di bellezza, approfondimenti su tematiche specifiche con Convegni e Tavole Rotonde. Saranno presenti Gruppi Scout del territorio che dimostreranno momenti particolari della loro vita a contatto con la natura, la 5^ edizione della Rassegna “Tradizioni in…Canto Verde”. Torna anche quest’anno la Fattoria Didattica che «pone al centro dell’interesse degli organizzatori la rieducazione al rispetto per l’ambiente, all’alimentazione, al riciclaggio al fine di sensibilizzare il bambino in età scolare, informarlo e dargli l’opportunità di crearsi un’etica sociale», ha detto l’organizzatrice, Cecilia Nicita, durante la conferenza di presentazione dell’evento.

Memi Marzano

    Tag

    Campoverde

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE