Cronaca

Cisterna. Frode in un appalto, tre ordinanze di custodia cautelare

12/06/2001

Tre ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal Gip, giudice per le indagini preliminari, Aldo Morgigni a seguito dell’inchiesta sullo svolgimento di alcuni lavori di collegamento di una bretella nel pressi di Cisterna. Queste ordinanze riguardano G.Z., Direttore del Consorzio per lo sviluppi industriale Roma-Latina; S.B., imprenditore e M.M., Direttore dei lavori. In sostanza i lavori sarebbero stati eseguiti con un evidente risparmio di oltre 650 milioni e in maniera diversa da quelle espresse nell’appalto. L’accusa è di falso materiale e frode in pubbliche forniture.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE