Politica

Forza Nuova contro il degrado della viabilità nel sud pontino

Il coordinamento provinciale è contro il progetto della Regione Lazio

23/11/2010

Il coordinamento provinciale di Forza Nuova denuncia senza riserve il progetto della regione Lazio per la trasformazione della Pontina, nel tratto Roma- Latina, in un'autostrada, peraltro anche a pagamento. Non è in questo modo, assai limitato, che si risolve il problema della viabilità nella nostra provincia. Da anni le autorità competenti, sia regionali che provinciali, non hanno fatto nulla per tentare di risolvere i gravi disagi legati ad una viabilità vecchia e ormai del tutto insufficiente a soddisfare le attuali esigenze del traffico sia ordinario che commerciale in provincia di Latina.
Con ovvi pesanti aggravamenti nel periodo estivo con l'aggiunta del traffico turistico. Il progetto di potenziare la Pontina nel solo tratto tra Roma e Latina non solo è assolutamente insufficiente ma è, al tempo stesso, una colossale presa in giro per gli abitanti dei comuni del sud-pontino che si trovano a dibattersi ancora e senza attuali miglioramenti in un traffico congestionato, caotico e pericoloso. "Negli anni del mio servizio presso il Pronto Soccorso di Terracina", riferisce Giampaolo Costa coordinatore provinciale di F.N., "abbiamo constatato che gli incidenti stradali più pericolosi avvengono sempre negli stessi luoghi delle statali Appia, Pontina e Flacca. Dopo tante segnalazione fatte anche a mezzo stampa, nulla è stato realizzato per mettere in sicurezza quei veri e propri punti neri della viabilità di queste zone. E la gente continua a morire dopo spaventose carambole". In queste ultime settimane, poi, sono stati avviati lavori per una cosiddetta “messa in sicurezza” del tratto di Pontina fra Latina e Terracina. Al di là dei forti dubbi su una soluzione viaria che ha trasformato, in quel tratto, la SS 148 in una pericolosa “gimcana”, si aggiungono anche le proteste dei numerosi esercenti pubblici che stanno vedendo pesantemente ridotta la loro attività commerciale. Per questi motivi Forza Nuova chiede un rapido ed efficace intervento della Provincia e della Regione per risolvere questo grave problema che sta isolando sempre più il sud-pontino compromettendo in maniera decisiva una ripresa economica basata sullo sviluppo del commercio e del turismo. Un intervento che prenda avvio da progetti veramente rispondenti alle esigenze della provincia di Latina, sempre più isolata dalla grande viabilità nazionale.

Ivan Eotvos

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE