Eventi & Cultura

Si è chiusa la mostra personale di Anna Costantini

«I visitatori hanno compreso le provocazioni dell'artista»

27/09/2010

La personale "Il tutto nel dettaglio" dell’artista romana Anna Costantini, aperta fin dal 27 agosto scorso, presso la Sala del Consiglio del Palazzo Baronale a San Felice Circeo ha salutato la città. La mostra si è chiusa sabato notte. Il bilancio dell’iniziativa, promossa dall’Assessorato alla Cultura, allo Spettacolo e allo Sport del Comune di San Felice Circeo è ampiamente positivo, per l’affluenza e il gradimento del pubblico.
«La maggioranza dei visitatori - ha dichiarato l’Assessore alla Cultura, Stefano Capponi - ha raccolto gli stimoli e le provocazioni di questa mostra controcorrente, che ha fatto tesoro del momento di crisi dell'arte, per offrire approcci del tutto inconsueti e avvicinare il pubblico anche all’arte informale. Particolarmente apprezzata è stata la parete di pannelli ritagliati e riassemblati con nuove associazioni di segni e colori, esperimento che ha colpito anche i visitatori meno esperti, che hanno partecipato - con consigli e suggerimenti - all'operazione di rimontaggio e reinterpretazione delle opere. È importante e ci rende orgogliosi che anche qui al Circeo si vivano esperienze così innovative».
Al finissage era presente, tra gli altri giornalisti, anche il critico dell'edizione nazionale de Il Messaggero, Danilo Maestosi, che ha trovato "molto stimolante la sfida lanciata da Anna Costantini e il nuovo invito a rompere i giochi del conformismo e della consuetudine, riaffermando l'importanza dell'intervento creativo dello sguardo che - se trova bussole e  coinvolgimento - può trasformare un quadro in un’opera aperta, capace di rifigurarsi in ogni momento".
A margine della mostra, ma al posto d’onore, l’opera "Senza respiro", che ha rappresentato la “Disciplina Nordica” nella mostra “Spirito Olimpico Italiano – educare alla contemporaneità delle culture e alla pace”, voluta dal CONI e ospitata a "Casa Italia" in Canada, in occasione delle ultime Olimpiadi invernali  "Vancouver 2010".
Anna Costantini, giornalista laureata in letteratura italiana è stata per anni responsabile dell’area cultura all’interno dell’Associazione Stampa Romana, nonché membro effettivo del Direttivo. Come freelance e operatore di pace ha visitato numerosi Paesi, soprattutto quadranti complessi  di mondo: Ulster – è presente all’apertura dell’Inquiry sulla Bloody Sunday; Turchia, visita i campi profughi del Kurdistan turco; Libano, a Beiruth si reca più volte nei campi profughi di Sabra e Chatila.

Sara Fedeli

    Tag

    San Felice Circeo

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE