Eventi & Cultura

Lazio Summer School

Quattro appuntamenti culturali su tematiche ambientali

08/09/2010

Venerdì 10 settembre 2010, dalle ore 10 alle ore 14, si terrà il secondo incontro in programma per la "Lazio Summer School", proposta formativa e di aggiornamento professionale promossa e organizzata dalla Fondazione Regionale per le Autonomie Locali del Lazio (Re.Se.T.) e dal Centro Regionale di Educazione e Informazione Ambientale (CREIA).
Bioarchitettura, certificazione energetica, energia pulita, l’impatto ambientale degli impianti energetici, le energie rinnovabili, impianti fotovoltaici a sostegno dell’agricoltura. Sono questi i temi principali affrontati da esperti del settore nei quattro seminari che si svolgono, i venerdì 3, 10, 17 e 24 Settembre, presso la Scuola Regionale delle Autonomie Locali, costituita lo scorso mese di Marzo dalla Re.Se.T. e dal CREIA, che ha sede a “Villa Cantarano” a Fondi (Lt), in via Cavour 46.
Nel presentare il programma di questo ciclo di seminari, l'Assessore regionale all'Ambiente e Sviluppo Sostenibile, Marco Mattei, ha voluto sottolineare che «la tutela dell'ambiente coniugata all'uso delle nuove tecnologie: questa è la sfida da vincere per un futuro sostenibile della nostra regione».
Gli organizzatori esprimono il proprio soddisfacimento per il positivo riscontro registrato in occasione del primo appuntamento, lo scorso venerdì 3, cui hanno partecipato circa ottanta persone: amministratori e dipendenti di Enti Pubblici, funzionari e dipendenti delle aree naturali protette ma anche liberi professionisti e studenti universitari del settore, provenienti da Roma e da varie città delle province di Frosinone e Latina, quali Alatri, Cassino, Fontana Liri, Frosinone, Sora e Fondi, Formia, Gaeta, Latina, Minturno.
Nel secondo appuntamento, quello appunto di Venerdì 10 p.v., sarà affrontato il tema “Energia pulita e impatto sull’ambiente degli impianti di produzione e trasferimento dell’energia”. Il relatore sarà Tullio Sarti, architetto ed esperto di impianti di produzione energetica.
Gli altri due incontri, in programma il 17 e 24 p.v., tratteranno rispettivamente le energie rinnovabili e gli impianti fotovoltaici in agricoltura.
Si ricorda che la partecipazione è gratuita, che non c’è obbligo di frequenza a tutti gli incontri e che per ciascun seminario sarà predisposto uno specifico attestato di partecipazione.
Si evidenzia, infine, che i dipendenti pubblici, nell’ambito dei percorsi di aggiornamento professionale, possono fare richiesta ed essere autorizzati a frequentare questi seminari.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE