Eventi & Cultura

Un omaggio ai grandi del jazz Sonny Rollins e John Coltrane

Il Festival Pontino di Musica fa tappa a Fondi con Paolo Recchia Trio

20/07/2010

Il Festival Pontino di Musica fa tappa a Fondi mercoledì 21 luglio alle ore 21 per il concerto jazz di Paolo Recchia Trio. Nel chiostro di San Domenico il sassofonista Paolo Recchia (nato a Fondi), insieme a Nicola Muresu contrabbasso e Nicola Angelucci batteria presentano un repertorio jazz consolidato a fianco a brani originali dello stesso Recchia, come Boulevard Victor scritta durante un lungo soggiorno a Parigi e November, ballad cantabile, un intimo omaggio alla strage di Nassirya del novembre 2003. Brani più recenti di evidente ispirazione coltraniana sono Peace Hotel e Ariys Desire, entrambi dedicati ad una donna e al suo amore. In programma anche pezzi appartenenti alla grande tradizione jazzistica americana: Who Can I turn To di Leslie Bricusse & Antony Newley canzone del musical “The Roar of the Greasepaint” famoso a Broadway nel 1964; Tenor Madnes, blues dal ritmo incalzante e concitato e Pent up House entrambi del grande Sonny Rollins. Chiude il concerto Lazy bird di John Coltrane. Nato a Fondi (LT), Paolo Recchia si dedica fin da bambino allo studio del sassofono dedicandosi dapprima agli studi classici e poi al jazz, che scopre ed inizia profondamente ad amare ascoltando alcuni dischi di Charlie Parker e Massimo Urbani. A 18 anni si trasferisce a Roma e inizia una intensa attività professionistica. Frequenta masterclass tenute da Harry Allen, Bob Mintzer, Rick Margitza, Rita Marcotulli, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Paolo Fresu, Enrico Rava. Nel 2003 partecipa al Premio Massimo Urbani vincendo una borsa di studio per Siena Jazz. Nel 2004 riceve il 2° premio al Concorso Nazionale Giovani Talenti del Jazz Italiano a Piacenza e il Premio Palazzo Valentini al Festival JAZZ&IMAGE di Villa Celimontana a Roma. Nel 2005 il 2° posto al concorso nazionale di musica jazz di Baronissi. Trascorre un periodo a Parigi e lì suona con Laurent Coq, Alain JeanMarie, Stephane Belmondo, Pierre Boussaguet, Remi Vignolo. Molteplici le collaborazioni con l’orchestra Iodice&Corvini Roma Jazz Ensemble e con la PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra diretta da Maurizio Giammarco. Fa parte del gruppo SIX SAX guidato da Javier Girotto; membro del sestetto di Luca Mannutza, con il quale registra Sound Six Tributo ai Sestetti anni 60 per l’etichetta Albore Jazz e del quartetto di Nicola Angelucci con il quale registra The First One, per la Via Veneto Jazz. Informazioni: tel 0773-605551; www.campusmusica.it . Biglietti: concerto offerto dalla Banca popolare di Fondi

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE