Eventi & Cultura

Settimana Culturale Fondana. Cosa vuoi di più?

Hendel, Pascoli, Risi e, soprattutto, tanto, tantissimo jazz...

19/07/2010

oesia, musica classica e popolare, cinema: ecco il lunedì della IV Settimana Culturale Fondana. Il 19 Luglio si inizia nella Chiesa di Santa Maria alle ore 21 con il Concerto del Duo Pontino: Daniele Cherubino (tromba) e Gabriele Pezone (organo). Suoneranno musiche di G. Martini, F. Handel e D. Zipoli. Contemporaneamente gli amanti della poesia del Novecento possono scegliere di far visita al Chiostro di San Domenico per la presentazione del volume sulla poesia di Giovanni Pascoli “Rispondenze”, del prof. Paolo Di Somma, in collaborazione col Circolo Culturale Cattolico San Tommaso d'Aquino. Alle 22 invece l’appuntamento per i cinofili al Largo di Sant'Antonio per “I classici del cinema italiano” con la proiezione del film “Poveri ma belli” di D. Risi. Un’ingenua commedia rosa, specchio dell’Italia spensierata ma intraprendente del primo dopoguerra, “Poveri ma belli” è la storia è quella di due amici, Salvatore e Romolo, bellimbusti e sbruffoni, che si lasciano incantare dalla stessa ragazza, ma che dopo una divertente serie di equivoci e disavventure, troveranno l’amore sincero nelle rispettive sorelle, graziose e amorevoli. Il genere è quello del cosiddetto “neorealismo rosa”, ossia una attento specchio della realtà piccolo-borghese, dei suoi personaggi e dei suoi luoghi comuni, raccontata con una fresca quanto caustica ironia. Lo stile di Risi è fresco e vivace, così come la recitazione degli attori, gustosa e interessante. La II giornata della Settimana Culturale Culturale si chiude alla Giudea, sempre alle 22 con il concerto di musica popolare “Note itineranti – viaggio nella musica sudamericana, klezmer e jazz” con il duo Giuseppe Gentile (clarinetto) e Natalino Marchetti (fisarmonica). Un duo d’eccezione, che insieme colleziona una ventina di premi vinti in giro per l’Italia. Giuseppe Gentile si è diplomato giovanissimo (16 anni!) al Conservatorio Respighi d Latina e nel marzo 2009 ha suonato da solista la Sinfonia Concertante di Mozart con l’Orchestra di Padova e del Veneto, diretta dal M° Hansjorg Schellenberger. Collabora poi con varie orchestre,anche con il clarinetto basso, tra cui l’Orchestra L. Cherubini diretta dal M° Riccardo Muti. Natalino Marchetti, invece, anche lui di Latina, nel 2004 è stato invitato come ospite concertista all’importante concorso internazionale di “Klighental” in Germania e nello stesso anno ha preso parte alla rassegna internazionale di “Caselle” (GE) dove si sono esibiti i maggiori talenti fisarmonicistici e nel 2006 ha suonato come ospite nel concorso di Castelfidardo. Ricordiamo inoltre che il percorso enogastronomico aspetta solo i vostri palati, così come la pittura, la fotografia, l’artigianato e la storia vi aspettano lungo il centro storico con gli eventi permanenti. A tal proposito spicca da oggi (19 Luglio) la mostra “I segni del potere” allestita quest’anno negli spazi espositivi del castello dal collezionista e cultore di storia patria Massimo Rizzi che intende essere un momento di grande riflessione, per i concittadini come per i turisti di passaggio, nel quale poter riscoprire, attraverso la lettura dei simboli araldici delle Signorie feudali e degli Ordini religiosi operanti nella città, la “nostra” identità storica. Inoltre solo fino al 21 Luglio, nei locali della Giudea, ci sarà l’esposizione di lavori di ricamo artigianale a cura del Laboratorio Suor Giovanna. Ancora una volta, ce né per tutti i gusti. Info su www.settimanaculturalefondana.it

Claudio Ruggiero

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE