Economia

Abbott rispetta l’ambiente: confermata la Registrazione Emas

L’impegno costante nel rispetto dell’ambiente e nell’applicazione di standard produttivi

12/07/2010

Abbott ha annunciato di aver ottenuto la convalida della Dichiarazione Ambientale 2009 e la conferma della registrazione EMAS (ECO-Management and Audit Scheme). Questo risultato è stato ottenuto grazie al miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, il rispetto delle norme a tutela dell’ambiente e la trasparenza nella comunicazione verso i dipendenti e il pubblico. EMAS rappresenta lo standard istituito dalla Commissione Europea con l’obiettivo di migliorare la politica ambientale delle aziende. Abbott ha aderito ad EMAS nel 2008, riuscendo a ottenere la registrazione per i due anni successivi.
La conferma della registrazione EMAS è stata conseguita grazie al raggiungimento di importanti risultati conseguiti da Abbott nell’ambito della sua politica di riduzione dell’impronta ambientale. Nel 2009, il Sito di Campoverde ha ridotto del 32 per cento il consumo di acqua e del 44 per cento la quantità di acque scaricate rispetto al 2005. L’aumento dell’efficienza nell’uso delle fonti energetiche non rinnovabili, ottenuto attraverso il miglioramento tecnologico nella produzione di energia elettrica e vapore, ha evitato nel corso del 2009 l’emissione di circa 12 mila tonnellate di CO2.
"Questi risultati testimoniano l’impegno concreto di Abbott nello sviluppo e nell’implementazione di politiche di crescita e di produzione sostenibile - ", afferma Leonardo De Paolis, Direttore di Stabilimento Abbott Italia. "Gli obiettivi raggiunti negli ultimi anni rappresentano uno stimolo per continuare a migliorarci negli anni a venire".
EMAS è il più solido e affidabile processo di certificazione ambientale e va ad aggiungersi alla certificazione internazionale per la tutela ambientale ISO 14001 già ricevuta da Abbott a partire dal 2006. ISO (International Organization for Standardization) è la più importante organizzazione a livello mondiale per la definizione degli standard di qualità e agisce attraverso gli organismi nazionali di standardizzazione presenti in 157 paesi del mondo.
In tutti i paesi in cui è presente, Abbott continua a lavorare ai suoi obiettivi di tutela ambientale attraverso la riduzione delle emissioni dei gas serra, dell’utilizzo di acqua, produzione di rifiuti e aumento dell’efficienza energetica, con l’obiettivo di ridurre la proporia impronta ambientale.

Rita Bittarelli

    Tag

    Campoverde

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE