ParvapoliS

Dal 1997 protagonisti del Web

La tua attività economica promossa in banner animati integrati con spot in flash. Nel primo e più autorevole sito di informazione della provincia di Latina

ParvapoliS è – innanzitutto – un pezzo di storia della nostra città. Non basta dire che è il primo sito di informazione della provincia per nascita, o che continua ad essere il primo per numero di contatti giornalieri. Bisogna anche ricordare che un'intera generazione di giornalisti si è formata nella redazione di via Cairoli. Un giornalismo d'autore, di chi ha sempre inteso la missione del raccontare come educativa. Un "impegno" che si è sempre chiamato fuori da certi sensazionalismi giudiziari, dai clamori della stampa giustizialista, dai pettegolezzi, dagli schiamazzi del bar. Una linea editoriale che ha sempre preferito l'eccellenza dei contenuti, una lettura dei fatti autenticamente senza padroni, una indipendenza reale che ben pochi possono vantare. Oggi ParvapoliS è un database con 50.000 notizie, con ore ed ore di filmati sulla storia della nostra comunità, interviste, dibattiti, convegni ripresi integralmente.

ParvapoliS è stata, ed è, anche leggerezza. La partnership ad eventi di moda e spettacolo, i concorsi di bellezza, l'integrazione con i media e le forme del comunicare "tradizionali". «Doolin Street» di Maria Corsetti (con uno scritto inedito del Premio Strega Antonio Pennacchi) è un amabile discorrere di arte e artisti tra tante pinte di Guinness. Il «Diario del Seduttore», libro dell'anno a «Libri da scoprire», è, con l'omonima trasmissione televisiva, uno dei prodotti di "intrattenimento culturale" più frizzante e divertente degli ultimi tempi. Come pure gli altri libri, nati con la collaborazione con il quotidiano Il Territorio e il mensile ego: «Lo Sposalizio di Arale», «Fenomenologia della Sfiga», «Il Signor Mirarchi», «Davanti alla fine del mondo». Più di recente ai tipi di ParvapoliS Roberta Colazingari ha affidato le sue memorie professionali: il risultato è stato «La grande sorella».

ParvapoliS è anche, dicevamo, impegno. Legato agli studi e agli interessi del suo direttore, Mauro Cascio. Autore di saggi di teoretica e di pensiero liberale per Bastogi. Curatore di una collana di filosofia della religione pubblicata da Rubbettino, che è anche una delle associazioni culturali più originali del territorio: la Compagnia de Galantomeni. Titoli importanti, con la collaborazione di affermati intellettuali e docenti universitari, presentati nei palcoscenici più prestigiosi del mondo culturale italiano, dall'Università di Perugia (con Anna Giannatiempo Quinzio) alla Biblioteca del Senato (con Rocco Buttiglione). Cascio– che di libri ne ha fatti una ventina – ha anche fondato e diretto Luz, una rivista di studi tradizionali che ha coinvolto in tutta Italia, dall'Università di Catania alle Giubbe Rosse di Firenze studiosi ed artisti del calibro di Sergio Moravia, Giuseppe Giarrizzo, Mario Pirovano. Ha anche fondato «Diritto e Libertà», una rivista di approfondimento del pensiero liberale, oggi giunta al suo 18° numero, che negli anni ha visto le preziose collaborazioni di Magdi Cristiano Allam, Piero Ostellino, Sergio Romano e le testimonianze di Rita Levi Montalcini, Michael J. Fox e Christopher Reeve, il Superman delle adolescenze di molti di noi. ParvapoliS ha anche organizzato, a Latina, una fitta serie di incontri culturali coinvolgendo Marcello Veneziani, Giacomo Marramao, Giano Accame e, più recentemente, Federica Turriziani Colonna, curatrice del best seller «Ipazia» di John Toland (anche sull'onda del successo del film «Agorà»).

Oggi ParvapoliS, dunque, è qualcosa di fortemente intrecciato con il meglio della tradizione culturale della città. Una testata che ha saputo anche esportare fuori dai confini provinciali eventi, editoriali e non, di grandissima e riconosciuta qualità. Un dialogo, inoltre, quotidiano con la città, nei suoi aspetti politici, ed economici soprattutto. Con una originalità di linguaggio, l'approfondimento testuale e l'immediatezza delle videointerviste in flash. Una multimedialità che fa di ParvapoliS un prodotto unico. La redazione si interessa anche di cronaca, con aggiornamenti in tempo reale, di sport e di appuntamenti. Una vetrina e un punto di riferimento per molti. Dallo scorso mese di settembre, in collaborazione con il mensile ego è stato sviluppata anche la prima piattaforma di comunicazione con i Qr Codes, rendendo multimediale la storica rivista. In definitiva una vetrina importante anche per le attività economiche del territorio che possono avere in ParvapoliS un sicuro ed autorevole punto di riferimento per l'efficacia del messaggio promozionale. Contattateci per prendere appuntamento con un nostro agente che vi illustrerà nel dettaglio il nostro bouquet di proposte. Banner animati e spot video. Per colpire sempre nel segno della multimedialità.

Clicca qui

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di parvapolis

    ELENCO NOTIZIE