Cronaca

Sabaudia. Oltre al danno anche la beffa: prostituta liberiana prima aggredita e poi arrestata. Storia di ordinaria disperazione a San Donato

25/05/2001

Drammatica la serata di ieri per una prostituta liberiana: dopo un'ora di lavoro trascorsa con un ragazzo indiano, non solo non è stata pagata ma anche picchiata con la complicità del suo amico, sempre di nazionalità indiana, nonchè derubata di circa centomila lire. La sua unica fortuna è stata quella di essere stata aiutata da un passante che per caso aveva assistito alla tiste scena, che ha immediatamente telefonato ai Carabinieri di Sabaudia. Una pattuglia che percorreva la strada del "fattaccio", via Rio Martino, altezza Borgo San Donato in coincidenza con l'incrocio della SS148 si è recata dopo qualche minuto là, cogliendo i due extracomunitari quasi sul fatto e trovandoli ancora in possesso delle due banconote da cinquantamila lire sottratte alla giovane donna. Dopo aver effettuato accurati riscontri dattiloscopici e controllo dei passaporti, i tre protagonisti del fatto sono stati tratti in arresto perché sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. Probabilmente, il giovane indiano che ha aggredito la prostituta ha precedenti penali. Le indagini sul caso sono ancora in corso da parte dei Carabinieri di Sabaudia.

Marianna Parlapiano

    Tag

    Sabaudia

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE