Cronaca

Via fratelli Cervi, quando si interviene?

Quasi due anni da quando si distaccarono parte delle mura ciclopiche

10/03/2010

Sono passati quasi due anni da quando una pioggia abbondante determinò un parziale distacco delle mura ciclopiche site in Via F.lli Cervi, che costrinse l’Amministrazione ad intervenire con un primo puntellamento e a chiuderla al traffico per motivi di sicurezza. Durante tutti questi lunghi mesi, il Sindaco Tommaso Conti ha ripetutamente contattato le autorità competenti affinché intervenissero al più presto per ripristinare la normale e sicura viabilità del tratto stradale: dalla Protezione Civile Regionale, soggetto che dovrebbe occuparsene, solo rassicurazioni di pronto intervento, ma la situazione è ancora in fase di stallo. Il Primo Cittadino corese, stanco di tante promesse non mantenute, scrive direttamente al Responsabile della Protezione Civile Regionale, Dr. Pucci: «È con vero rammarico che mi accingo ad inviare questa lettera che avrei preferito non dover scrivere. Dal 21 maggio 2008, giorno del nubifragio che ha arrecato notevoli danni al nostro territorio, la strada di Via F.lli Cervi che collega la parte alta con quella bassa del paese è chiusa. Da circa un anno la Protezione Civile ha stanziato una certa somma per l’esecuzione dei lavori, ma nonostante le rassicurazioni date a voce dagli uffici sull’espletamento della gara e sull’esecuzione dei lavori, niente di tutto ciò è ancora avvenuto. La prego pertanto, ed è una preghiera che rivolgo a nome di tutti i cittadini che subiscono il disagio e contribuiscono a pagare lo stipendio dei pubblici dipendenti, di voler accelerare le procedure necessarie».

Rita Bittarelli

    Tag

    Cori

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE