Eventi & Cultura

Genitori che gridano al mondo

Una campagna nazionale di sensibilizzazione all'autismo. Parteciperà anche il Comune

26/02/2010

Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori, accompagnati dal Sindaco Tommaso Conti, l’Ass.re alle Politiche Sociali, Antonella Milanini, e dal Presidente del Consiglio Comunale con Delega alla Cultura e Pubblica Istruzione, Giorgio Chiominto, sono stati invitati ufficialmente dalla Fondazione “Oltre il Labirinto Onlus” dal 9 all’11 Aprile nelle città di Vittorio Veneto e Conegliano, dove avrà luogo una manifestazione che darà il via ad una campagna nazionale di sensibilizzazione autistica che coinvolgerà la carta stampata, le tv, i gruppi folkloristici, tutti i mezzi di comunicazione al fine di far conoscere questa patologia in tutti i suoi aspetti, in modo tale da trovare collaborazione di quante più persone possibili. L’autismo e i disturbi dello spettro autistico colpiscono in maniera pervasiva la sfera comunicazionale e relazionale di chi ne è affetto, provocandone un sostanziale e drammatico isolamento dal rapporto con gli altri esseri umani. Spesso la persona autistica è anche colpita da ritardo mentale ed altre patologie e chi ne è affetto avrà per sempre bisogno di essere guidato e sostenuto in tutto il suo percorso di vita. I soggetti colpiti da autismo e le loro famiglie sono costretti a vivere in una condizione di gravissimo disagio riguardante ogni tipo di relazione sociale, comprese quelle con i parenti, gli amici, i vicini di casa. I genitori non sanno come affrontare questo grave problema e sprofondano in situazioni di enorme angoscia esistenziale e psicologica.
La Fondazione “Oltre il Labirinto Onlus” è una Fondazione di partecipazione, nata a Treviso il 25 Giugno 2009 per iniziativa di alcune famiglie di genitori di persone autistiche. In Italia il disturbo autistico è in forte aumento: oggi è possibile effettuare una diagnosi precoce, ma in passato molte persone autistiche non sono state riconosciute come tali e sono finite in istituzioni manicomiali da cui non sono più uscite. La gestione di questa disabilità intellettiva, oggi come in passato, ha enormi costi economici e sociali che potrebbero essere fortemente contenuti se i disabili fossero sostenuti sin dalla prima diagnosi con adeguate terapie psico - educative e comportamentali atte ad evitare che il loro disturbo si trasformi in una vera e propria disabilità permanente. “Oltre il Labirinto Onlus” e i genitori che l’hanno costituita, tutti residenti nella Provincia di Treviso a parte il Presidente e il Responsabile Scientifico, vogliono dare un’impronta innovativa, scientificamente corretta ed economicamente sostenibile alla gestione di questo grave problema. Di concerto con le istituzioni territoriali, la Fondazione ha avviato progetti mirati alla corretta formazione degli operatori il cui numero è ancora insufficiente e spesso privo di adeguata preparazione specifica. Sono stati già realizzati diversi Progetti nel 2009 ed altri sono in programma per il 2010 tra le quali sedute di Parent Training per i genitori e i congiunti, una realizzazione di strutture finalizzate al proseguimento dei trattamenti psico - educativi specifici ed individualizzati anche fuori dagli orari delle Scuole e/o dei Centri Diurni e la creazione di strutture residenziali e Villaggi Solidali adatti alle persone autistiche per rendere concreta la loro integrazione nella comunità territoriale di riferimento. Inoltre l’obiettivo è quello di sviluppare le attività di laboratorio terapeutico con la consulenza di psicologi ed architetti specializzati per migliorare le capacità relazionali, le abilità di linguaggio dei bambini; un laboratorio per l’inserimento lavorativo dei ragazzi autistici adulti che quasi sempre vivono ancora in famiglia e per i quali ben raramente sono stati tentati esperimenti di integrazione in aziende e realtà produttive locali. Tra gli obiettivi terapeutici e scientificamente validati da Università e Centri specializzati, vi sono alcune metodologie, come la Musicoterapia, la Pet Therapy e lo Sport che si rivelano di enorme importanza per far acquisire ai soggetti autistici quelle capacità relazionali e di interazione sociale che rappresentano il loro maggiore problema e comportano il loro isolamento dal mondo.
Per sviluppare queste attività e fornirle quali servizi stabili alle famiglie, occorrono risorse sia in termini di lavoro professionale ed organizzativo, sia di denaro, per poter avviare percorsi validi e continuativi. La realizzazione di un centro di “sollievo” che possa ospitare i ragazzi durante alcuni fine settimana dell’anno per dar modo ai familiari di prendersi un po’ di tempo a favore degli altri figli, della coppia stessa e degli impegni personali avendo la sicurezza che il figlio disabile è nel frattempo gestito con la massima cura e professionalità da operatori specializzati permetterebbe la creazione di “nucleo allargato” finalizzato a non ghettizzare il soggetto autistico, ad inserirlo pienamente nella sua piccola comunità, a sostenere la sua famiglia per i bisogni quotidiani. Questo microcosmo residenziale diventerebbe fonte di integrazione reale, di conoscenza e cultura della disabilità e porterebbe il soggetto autistico a imparare, non soltanto dai genitori, regole comportamentali, attività produttive che, una volta adulto, potrebbero garantirgli un futuro dignitoso e renderlo cittadino “a pieno titolo”, offrire al territorio nuove opportunità di lavoro in un settore “socialmente utile”.
Il nome, comprendente la parola “Oltre”, non si riferisce soltanto al superamento degli ostacoli che si frappongono tra la disabilità e l’integrazione sociale, si riferisce anche alla visione, che ci connota fortemente, di tante sinergie possibili per lo sviluppo di iniziative che, nel curare e sostenere la persona disabile, forniscano al suo territorio di riferimento nuove ed interessanti opportunità di inserimento lavorativo dirette ai giovani, ai disoccupati, alle persone che ancora in età produttiva, a causa della recessione in atto, si siano trovate prive di mezzi e di risorse.

Sara Fedeli

    Tag

    Cori

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE