Economia

Latina. Assessorato alla Caccia: finanziamenti a favore di interventi per l'incremento della produttività naturale del territorio

19/05/2001

L'Assessorato provinciale alla Caccia ha emanato un bando per l'erogazione di finanziamenti a favore di interventi finalizzati all'incremento della produttività naturale del territorio, attraverso il miglioramento delle condizioni ambientali dello stesso, così da ottenere un aumento naturale delle specie faunistiche selvatiche.
"Lo scopo che s'intende ottenere - spiega l'Assessore Enrico Tiero - è quello di incentivare la tutela e valorizzazione dell'ambiente, così da migliorare la consistenza delle popolazioni faunistiche "desiderate" attraverso i miglioramenti degli habitat con il recupero e ripristino di ecosistemi degradati.".
Per l'anno in corso saranno finanziati i seguenti interventi:
Mantenimento di stoppie e residui fino al 30 settembre (riservato esclusivamente alle aree comprese nei 1500 metri dal perimetro degli istituti faunistici). Il finanziamento sarà di £.400.000 per ettaro
Ripristino e/o creazione e relativo mantenimento per almeno dieci anni di siepi cespugliate e arboree da realizzare come divisorio degli appezzamenti di terreni coltivati. Il finanziamento sarà di 5 milioni per ettaro il primo anno e 1 milione per ettaro ogni anno successivo
Realizzazione di coltivazioni a perdere per l'alimentazione della fauna selvatica e rinuncia alla raccolta di porzioni di coltivazioni (grano tenero, girasole, colza, sorgo, saggina, miscugli di leguminose). Il finanziamento sarà di £.1 milione per ettaro.
Realizzazione di prati di leguminose (£.1.200.000 per ettaro il primo anno e £.600.000 per ettaro ogni anno successivo).
Ripristino e/o creazione di zone umide, con la relativa flora palustre spontanea, per una superficie pari ad almeno 5000 mq. Il finanziamento sarà di 5 milioni per ettaro all'avvio e 1 milione per ettaro ogni anno successivo, per almeno dieci anni.
"I finanziamenti - dice Tiero - li potranno richiedere i proprietari o conduttori di terreni agricoli ricadenti nei territori della provincia e inclusi negli ambiti di caccia programmata (terreni liberi per la caccia) ATC LT1 E ATC LT2 non ricadenti in aree a gestione privata, oasi e parchi".
Ulteriori informazioni potranno richiedersi all'Assessorato provinciale Caccia, via Carlo Alberto 31, Latina.

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE