Economia

Latina. Una proposta di legge di Maria Annunziata Luna e Fabio Rampelli per lo sviluppo eco-compatibile delle piccole e medie imprese

11/05/2001

Sviluppo eco-compatibile delle piccole e medie imprese del Lazio.
Questo il
senso della proposta di legge del Capogruppo Regionale "Per il Lazio"
Maria
Annunziata Luna e sottoscritta dal Capogruppo Regionale di "Alleanza
Nazionale"
Fabio Rampelli. La proposta Luna-Rampelli riprende le indicazioni
previste dal recentissimo
Regolamento 761/2001 del 19 Marzo dell'Unione Europea, che estende la
possibilità di aderire al
Sistema di Ecogestione e Audit Ambientale (Emas) non solo alle imprese
industriali, ma anche a quelle
del vasto settore dei servizi (banche, assicurazioni, trasporti,
produzione e distribuzione di energia,
acqua, gas, supermercati) riservando una particolare attenzione proprio
alle Piccole e Medie Imprese.
In Italia le aziende certificate Emas sono meno di cinquanta, un paio
quelle nel Lazio, a fronte delle
circa duemila certificate in Germania.
"Si tratta - ha detto il Capogruppo AN Fabio Rampelli - di un segnale
forte e di un sostegno
concreto alle imprese per intraprendere la strada della qualità
ambientale come requisito necessario
per uno sviluppo sostenibile e come fattore essenziale in Europa.
L'attuale legislazione ambientale
è impostata sullo schema del "comando-controllo" verso il quale le
imprese si adeguano passivamente.
Con questa certificazione Emas invece le imprese non solo favoriscono
la tutela ambientale ma possono anche usufruire
di benefici economici".
"Il sostegno economico previsto dalla proposta - ha puntualizzato
Rampelli - è graduato in base alla complessità
dei traguardi che le imprese intendono raggiungere, la congruità degli
interventi e delle spese ottenute rimborsabili
sono sottoposte al parere dell'Agenzia Regione per la Protezione
Ambientale che ha anche il compito di svolgere le attività
di informazione, formazione e consulenza ai soggetti che intendono
incamminarsi su questo percorso virtuoso".
"L'Emas - ha aggiunto il Capogruppo di "Per il Lazio" Maria Annunziata
Luna - pone alle imprese non solo traguardi di eccellenza superiori
agli standards richiesti dalle normative vigenti in campo ambientale,
ma stimola anche una loro azione di informazione
verso il pubblico per comunicare gli obiettivi fissati e la politica
adottata per raggiungerli.
L'adozione di questo sistema - ha concluso Luna - comporta la
razionalizzazione e l'ottimizzazione dei consumi di materie prime -
acqua, energie, imballaggi, ecc. ecc. -, la riduzione della produzione di rifiuti, delle acque di stralcio e
delle emissioni atmosferiche che si traducono in risparmi concreti di
spese e tasse per le imprese."

Vittorio Bertolaccini

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE