Politica

Solidarietà a Parisella, il Pdl è compatto

D'Arco: «Questo infame comportamento della sinistra lascerà per strada morti e feriti»

05/10/2009

«Non entro nel merito della vicenda giudiziaria perché non mi compete ma la terribile campagna politica-mediatica scatenata contro l’Istituzione comunale e il Mercato Ortofrutticolo di Fondi lascerà per strada “morti e feriti”. A pagarne le conseguenze non saranno purtroppo i mafiosi ma i cittadini e l’economia di Fondi». Così Silvio D'Arco: «In questo momento di recessione economica la Città avrebbe avuto bisogno di un’amministrazione comunale nel pieno delle sue funzioni ed un mercato ortofrutticolo gestito da una Spa davvero competente e manageriale. Invece oggi ci troviamo di fronte ad un pauroso vuoto politico -amministrativo e un mercato ortofrutticolo praticamente commissariato da Piero Marrazzo che ha inviato un funzionario regionale senza alcuna esperienza manageriale nel settore della commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli e agro-alimentari. E questo dunque il grande capolavoro ottenuto da taluni partiti politici e da qualche inqualificabile imbonitore della carta stampata nostrana. Il sindaco Luigi Parisella con le sue dimissioni ha sgombrato il campo per evitare ulteriori stillicidi che si riflettono oggettivamente contro la Città: il suo gesto non può non essere apprezzato dai suoi cittadini e da tutti noi. Su Fondi, fra qualche settimana, si spegneranno i riflettori politici – mediatici e contestualmente si dissolveranno anche tutti i moralizzatori alla Di Pietro e compagnia bella, mentre Fondi rimarrà sola con i suoi problemi economici e sociali senza aver fatto pienamente chiarezza sulla vicenda che la vede coinvolta, con il rischio di confondere ancora una volta le vittime con i carnefici. Resteranno inoltre le macerie politiche che già hanno colpito duramente l’economia e l’immagine della città di Fondi, che storicamente ha sempre esercitato una grande funzione di volano economico, sociale e culturale per l’intero comprensorio. Per questo Fondi non dovrà essere lasciata sola. Sono sicuro che la vitalità dei fondani tornerà presto a farsi sentire. Tuttavia, come Provincia, abbiamo il dovere di stare vicino alla Città e ai suoi cittadini per difendere e sostenere l’economia locale e la sua straordinaria storia che ha dato lustro al territorio pontino in termini economici, sociali, culturali e politici».

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE