Sport

Basket. La Cuomo vince 82-72, giallo nel finale

09/05/2001

La Gioventù Nerazzura inizia ad allenarsi mezz'ora prima della partita, sovrastando
con i tamburi e le trombe la musica sparata a tutto volume dallo speaker.
E' la serata del basket, i riflettori sono accesi sulla Cuomo che affronta
la Lazio nella partita di andata dei playoff per accedere alla Serie B1.
L'inizio è funesto, un incidente a Salvatori dopo aver realizzato il canestro del 4-4,
ma poi si rialza tra gli applausi del pubblico. Un grande Sperduto s'incunea di slancio nella difesa avversaria
e mette a segno canestri pesanti, Picozzi utilizza un tiro molto strano ma
alquanto efficace, Zanier è preciso. Il gioco della Cuomo è veloce, ingegnoso, corale, gli avversari
non sono da meno, molte azioni denotano una fluidità da stupire il pubblico. Il primo time-out avviene sul risultato di 23-18.
La Cuomo continua gli attacchi e si difende bene, Zanier comincia a sbagliare alcune bombee così il primo quarto termina sul 25-23.
Il secondo quarto è combattutissimo, azione su azione, la Cuomo gioca bene, ma la Lazio non è da meno dato che risulta
ben organizzata. La Cuomo commette molti errori sotto canestro, ma ha in Marcovaldi il miglior realizzatore, mentre Sacripanti e Cipolat
bastonano i pontini con i loro canestri. Il primo tempo vede dilapidare il vantaggio Cuomo arrivato sino a 10 punti,
il risultato è fissato sul 39-38, lascia ben sperare. Il terzo quarto è movimentato per alcune decisioni arbitrali che fanno innervosire tutti,
il tifo diventa continuo ed incessante, gran sventolìo di bandiere e rullare di tamburi accompagnano i giocatori Cuomo alla realizzazione esaltante di canestri
impossibili. Sparagno nonostante gli errori banali della Cuomo riesce a mantenere i laziali distanti. Il terzo quarto finisce sul risultato di 62-55.
L'ultimo quarto è davvero emozionante in campo scendono i tifosi, virtualmente è ovvio, tutto il Palazzetto decide per
un continuo battimani ritmato che accompagna le azioni Cuomo, il tifo diventa coreografico e eccessivo, un enorme cartello recita l'ordine "Vincere" cantato con convinzione.
Il parquet vede una Cuomo che prende coraggio e sopratutto vantaggio, Marcovaldi e Sperduto giocano d'astuzia realizzando canestri facendo rimbalzare il pallone sul tabellone e lasciando con un palmo di naso
tutti. Ultimi attimi con il risultato scontato, ma il giallo finale ci doveva essere, ultimi secondi la Cuomo in avanti, tiro di un giocatore nella mischia e
suona il gong della fine, il pallone và a canestro e il tabellone lo segnala, tutti dicono che non è valido, una cosa è certa la Cuomo vince meritatamente e questo
rende felici il gruppo di tifosi, ora tutti aspettano sabato per sapere
se sarà subito B1 o se sarà necessario disputare la bella.

Cuomo:
Cappella 2, Zanier 15, Picozzi 10, Sparagna 14, Sperduto 19, Londero 5, Marcovaldi 13, Tassinari 3.
All. Brogialdi

Lazio:
Di Baldo 9, Sbarra 10, Gallerini 12, Salvatori 11, Focardi 2, Sacripanti 15, Cipolat 15.
All. Costantini

Vittorio Bertolaccini

    Tag

    Basket

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE