Politica

Sanità, scatta l'ora dell'unione

Gianpero Forte: «Non c'è più spazio per le parole ma solo per le scelte concrete»

09/09/2009

“La conferenza dei sindaci della Provincia di Latina ha approvato all’unanimità un documento sul piano di riordino della rete ospedaliera che contiene una serie di proposte concrete e puntuali da sottoporre al commissario Marrazzo.” Lo rende noto il sindaco di Castelforte Gianpiero Forte. “Il piano sanitario provinciale redatto dai sindaci – spiega Forte – è anche frutto dell’iniziativa intrapresa in questi mesi dall’Udc per un diretto coinvolgimento dei rappresentanti degli enti locali su questioni, come la sanità, che toccano da vicino il territorio. Il documento verrà adesso inviato allo stesso Marrazzo che, dopo reiterate sollecitazioni, ha iniziato finalmente a confrontarsi con i sindaci per condividere con loro un percorso comune. La provincia di Latina è l’unica provincia del Lazio che, come conferenza dei sindaci, si è più volte riunita e che ha portato avanti una proposta di offerta sanitaria seria, unitaria e concreta, fondata non su posizioni ideologiche o partitiche, ma sugli interessi dei cittadini. Nel merito – continua Gianpiero Forte – il documento richiede la costruzione di un nuovo ospedale a Latina e dell’ospedale del Golfo , per l’area sud della provincia. Non solo, in attesa che questi due nuovi ospedali vengano realizzati, abbiamo anche chiesto il potenziamento delle strutture esistenti in tutta la provincia con particolare attenzione alle isole, in quanto svantaggiate. Altro punto molto importante, più volte richiesto dall’Udc, è stata l’elezione della conferenza ristretta dei sindaci sulla sanità, quale organo più snello che possa lavorare in maniera più celere e organica. Sono stati eletti all’unanimità 5 sindaci, tenendo conto dei vari distretti sanitari in cui era suddivisa la provincia di Latina: Domenico D’Alessio per l’area nord, Vincenzo Zaccheo per Latina città, Andrea Campoli per l’area dei Monti Lepini, Luigi Parisella per il distretto centro , e il sottoscritto per l’area sud del Golfo. I nomi, peraltro condivisi da tutti, non sono stati scelti in base a logiche politiche , ma tenendo conto della realtà dell’intero territorio della nostra provincia. A questi 5 sindaci si aggiungerà, volta per volta, il sindaco della città o del territorio direttamente interessato . Su mia proposta la presidenza del comitato ristretto è stata affidata a Vincenzo Zaccheo, per avere una continuità con la conferenza dei sindaci da lui stessa presieduta. Voglio ringraziare – conclude Forte - tutti i sindaci che mi hanno eletto e un ringraziamento particolare voglio rivolgere al capogruppo regionale Aldo Forte che ha sempre creduto nello strumento della conferenza dei sindaci e nella necessità di creare un organismo più ristretto che si occupasse di sanità, per attuare un percorso preparatorio in grado di mettere insieme istituzioni ed enti locali. Se nella provincia di Latina siamo riusciti a creare i presupposti per un confronto tra Regione Lazio e sindaci , molto lo dobbiamo all’Udc e al capogruppo regionale Forte.”

Rita Bittarelli

    Tag

    Castelforte

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE