Cronaca

Ospedale, un sollecito del sindaco

Alla prima lettera in Regione non è mai arrivata una risposta. Macci ci riprova

15/05/2009

Dopo gli ultimi avvenimenti che hanno visto una folta delegazione di cittadini e di amministratori di Priverno recarsi in Regione nel mese di marzo e protestare contro il provvedimento che ha visto coinvolto l’ospedale ‘Regina Elena’, il sindaco Umberto Macci aveva già scritto a Giuseppe Candido - responsabile Raccordo Politiche Regionali con Politiche Provinciali di Sviluppo del Territorio della Regione Lazio che era intervenuto, in quella occasione, in rappresentanza di Marrazzo per raccogliere le istanze dei manifestanti e con il quale il primo cittadino aveva avuto un confronto– per richiedere un incontro sul tema e discutere di tutte le problematiche ad esso connesse. La stessa richiesta, per conoscenza, era stata inoltrata non solo al direttore generale ASL, Ilde Coiro ma ai sindaci del comprensorio e ai capigruppo consiliari. Non avendo avuto risposta, Macci ha nuovamente sollecitato, ieri mattina, l’intervento - come era stato promesso - delle istituzioni preposte con un’altra lettera

Rita Bittarelli

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE