Cronaca

Scandalo concorsi: tutti a casa gli arrestati

29/07/2000

Sono previsti per lunedì gli interrogatori dei nove arrestati per lo "scandalo dei concorsi", al momento agli arresti domiciliari. Il Gip Morgigni ha deciso di ascoltare i presidi, insegnanti e funzionari del Provveditorato coinvolti nell'inchiesta. Intanto oggi, a Roma, sono state arrestate altre due persone, una preside ed un funzionario del Provveditorato. L'inchiesta, a quanto pare, è destinata ad allargarsi ulteriormente.

Biagio Genovesi


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE