Politica

Macci e l’arma segreta, Ruotolo

Alle provinciali c'è solo un candidato: Cusani. Tutto il resto è circo Barnum

25/03/2009

Forza Italia non c’è più. Ora c’è il Pdl, Popolo della libertà. Ieri all’incontro del Teatro comunale di Latina era evidente il nodo. Lì dentro, tra la gente, c’era un capo. Puoi girare intorno all’argomento, ma il nodo è tutto lì, Forza Italia aveva un capo a Latina, che è Claudio Fazzone. I movimenti politici sono o non sono se hanno un capo, uno che ha caratteristiche da leader. L’altro ieri Fazzone ha dato uno schiaffo a chi pensava ad una ipotesi, anche audace, di un partito altro. Conte-Ciarrapico-Macci per mettere insieme venti persone debbono fare i salti mortali. Ieri a Latina c’erano, di lunedì pomeriggio, 3000 persone e tutto fatto senza ansia. La mattina al teatro c’erano Pinuccio Simeone e 5 militanti. Macci ha dichiarato: “sono coscritti”. E le sue truppe di volontari dove sono? Dove hanno le caserme? Dove fanno addestramento? Ieri ha avuto l’adesione di Fortunato Ruotolo, Latina è sconvolta, l’asse elettorale si sposta, e tanto, di un voto. Un voto, uno. Nella vita si può bluffare, Ciarrapico il capo cordata è specialista. Immaginate un incontro tra Fazzone e Macci, tra Conte e Cusani. Come far combattere dei pesi massimi con dei piuma, pure male in arnese. Macci è sindaco di Priverno, dopo Ceriara ha bisogno del satellitare. Ciarrapico è di Bomba è uno che avrebbe difficoltà, conoscendosi, a votarsi da solo e manco vota a Latina. Conte non c’è neanche sull’elenco telefonico. Ma de che parliamo, hanno difficoltà ad organizzare una partita a traversone. De che parliamo? Dice che, come i fascisti e i nazisti davanti alla fine, hanno l’arma segreta che cambierà le sorti del conflitto. E lanciano il missilotto Ruotolo. Questo è, tremila persone contro uno. Mi mette tristezza anche a scriverlo. Macci è un bravo ragazzo, ha pessime frequentazioni (in senso politico) ma come diceva mia madre: “dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”. C’è il Pdl, che è solo uno e alle provinciali porta Cusani, l’avversario? Il candidato del partito democratico, il resto è circo Barnum.

Lidano Grassucci

    Tag

    Priverno

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE