Economia

Presentata la nuova Mostra Agricola

Con Cecilia Nicita, Johnny Passa, Gianni Bernardi, Sonia Sette ed Enrico Tiero

16/03/2009

È stata presentata l'altra mattina all'Enea Hotel di Aprilia la XXIV edizione della Mostra Agricola Campoverde, la Fiera nazionale dell’agricoltura che si svolgerà dal 23 al 26 aprile presso l'Area Fiere di Campoverde di Aprilia. In questo quarto di secolo, la manifestazione ha assunto un carattere nazionale, coniugando il settore agricolo con lo spettacolo, senza mai perdere di vista la valorizzazione e promozione del territorio e l’aspetto didattico. Divenuta in breve tempo di importanza nazionale, costituisce la cerniera espositiva tra nord e sud, oltre ad essere la manifestazione più qualificata nel settore agricolo al livello regionale. Queste le chiavi di lettura della XXIV edizione: un’agricoltura inserita nel contesto generale di una manifestazione che non solo ne mette in luce tutti gli aspetti, ma la spettacolarizza avvicinandola a tutte le categorie sociali, non solo agli addetti ai lavori. Con un occhio alle tematiche di stretta attualità, quali il reperimento di forme di energia alternativa e sostenibile, e la crisi economica. Alla presentazione hanno partecipato Cecilia Nicita Presidente della Tre M, società che organizza la Mostra agricola, il direttore Johnny Passa, i responsabili Gianni Bernardi (Prodotti tipici) e Sonia Sette (espositori) e l'assessore provinciale all'agricoltura Enrico Tiero.
Ad aprire la conferenza è stata Nicita che ha posto l'accento su tre particolarità: il carattere didattico della fiera, “con manifestazioni ed eventi dedicati esclusivamente ai bambini e alle famiglie, per entrare in contatto con un mondo che sta diventando sempre più lontano e distante”, la valorizzazione delle eccellenze locali (“Con questa manifestazione stiamo promuovendo il nostro territorio a livello nazionale, offrendo una vetrina ad olio, vino, i prodotti di questa terra, per i quali è diventata famosa in tutta Italia. Uno spot pubblicitario rivolto alla provincia di Latina e alla regione Lazio”, ha spiegato) e le tematiche di stretta attualità, come la necessità di fonti di energia alternative, il rispetto del protocollo di Kyoto, la crisi economica ed il sostegno alle categorie in difficoltà. “La Mostra Agricola Campoverde offre un motore all’economia. Crea indotto, smuove centinaia di aziende e di persone che grazie alla Fiera lavorano e creano reddito”, ha detto ancora: questo per smuovere le istituzioni competenti a prendere provvedimenti per fare in modo che l'area comunale dove dovrà tenersi la manifestazione, sotto sequestro dal marzo scorso, venga messa entro breve tempo a disposizione della Tre M. “Questa fiera è un valore aggiunto per Aprilia e per tutta la Provincia”, ha spiegato Enrico Tiero, “sono sicuro che il Comune saprà trovare la strada giusta per risolvere i suoi problemi”. Il ruolo certamente più rilevante sotto l’aspetto economico lo svolgerà la ‘mostra mercato’ che durerà per tutto il periodo dell’evento tramite la quale gli organizzatori mirano a promuovere il ruolo dell’agricoltura con tutto ciò che ruota intorno ad essa, proponendo agli operatori agricoli il meglio della tecnologia, della ricerca e della biologia. Allo stesso tempo le aziende di produzione, di conservazione e di trasformazione avranno la possibilità di offrire il meglio dei loro prodotti. Aumentano gli stand, che quest’anno sono arrivati ad essere 474, di cui il 90% già occupati. Si tratta del 15% di posti in più rispetto allo scorso anno, con l’aggiunta di un salone per le bioenergie. Una curiosità: in Fiera sarà presente un pannello solare in funzione, che ruoterà a seconda dell’orientamento del sole. E produrrà energia sufficiente ad alimentare lo stand stesso. L'edizione del 2009 sarà caratterizzata da iniziative ed attività volte a consolidare i tradizionali obiettivi dell'evento: la valorizzazione e la promozione delle peculiarità del territorio agro pontino, le innovazioni tecnologiche in campo agricolo, la divulgazione della conoscenza del territorio mediante rievocazioni storico culturali, la didattica. Ma come ogni anno la manifestazione sarà arricchita da nuove iniziative. Il tema conduttore della XXIV edizione sarà dedicato all'educazione alimentare ed ambientale basata sul biologico, sulle fonti di energia rinnovabile, sul riciclaggio e recupero dei rifiuti. Un programma dedicato ad un vasto target che comprende gli operatori professionali e aziendali, le famiglie, i consumatori.

Rita Bittarelli

    Tag

    Campoverde

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE