Politica

AAA Vendesi Fondi al miglior offerente

Bruno Fiore: «A volte la realtà supera la fantasia. Ma noi eravamo stati preveggenti»

13/03/2009

Stiamo per assistere all’epilogo della vicenda del cosiddetto “Progetto di riqualificazione di Piazza De Gasperi”: la vendita dei negozi del centro commerciale e dei box auto interrati realizzati dalle imprese costruttrici che si sono aggiudicate l’appalto. La vendita è curata da un’agente immobiliare incaricato dalla Cooperativa San Francesco (sic!), ufficialmente società immobiliare che ha realizzato il progetto e titolare dei diritti su tutta l’area per 90 anni. Scrive Bruno Fiore, Coordinatore Partito Democratico, Circolo di Fondi: «Il depliant che reclamizza, con giusta enfasi, la vendita di negozi e box interrati, con un minimo di quadratura di 16 mq, sono stati diffusi al Centro commerciale Panorama di Formia, ma non sono ancora visibili a Fondi. Forse si è pensato bene che gli affari possano interessare più gli abitanti di quelle zone e di quelle limitrofe del casertano, che non i residenti fondani. Quando, come Partito Democratico, abbiamo denunciato lo scempio che si stava realizzando nel centro città con la realizzazione di questa struttura commerciale, che prevede non parcheggi interrati al servizio dei cittadini ma box auto, l’Amministrazione di centro-destra aveva detto che stavamo dicendo cose non vere. Quando abbiamo denunciato che il centro della nostra città era stato venduto per poter realizzare la mega Casa comunale, e che, inoltre, la società aggiudicatrice dell’appalto avrà la gestione di tutti i parcheggi comunali per 50 anni, con libertà di portare la tariffa oraria fino a 3 euro e il controllo anche su di essi; l’Amministrazione comunale ha provato a dire che non era vero. Ora abbiamo la vendita ufficiale dell’ex Piazza De Gasperi al miglior offerente. Chi potrà essere interessato ad investire in box auto e negozi i cui prezzi al mq. immaginiamo sicuramente al di sopra della normale valore di mercato? Quali appetiti metterà in moto questa ghiotta occasione? Quali ripercussioni avrà sul mercato immobiliare di Fondi questa offerta? Quando si parla della necessità di garantire ai cittadini la possibilità di parcheggiare avendo a disposizione piazzole non a pagamento, a chi andremo a chiederlo? Non certo all’Amministrazione comunale ma ai nuovi padroni dei nostri parcheggi. Hanno voluto l’opera monumentale per dare, e lasciare ai posteri, un segnale di potenza, ma per fare ciò hanno defraudato Fondi di oltre 1.400 mq del suo centro città».

Sara Fedeli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE