Economia

E il Mof ora parla pure tedesco

L'eccellenza dell'ortofrutta pontina nella vetrina più importante in Europa

16/02/2009

Palcoscenico d’eccezione per il MOF – Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi - nella più importante fiera internazionale dell’ortofrutta: oltre 2000 espositori provenienti da 90 paesi e 150.000 visitatori. Il collaudato sistema produttivo della struttura mercatale di viale Piemonte costituito da 120 operatori, cooperative e produttori agricoli, ha avuto un ruolo di primo piano nello stand di oltre 200 metri quadrati fortemente voluto dall’assessorato all’agricoltura della Regione Lazio e dall’Arsial (l’agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione nell’agricoltura) nell’ambito di un più ampio ed articolato progetto di promozione e valorizzazione del comparto ortofrutticolo regionale. Alla presenza del commissario straordinario dell’Arsial Massimo Pallottini, oltre che del Ministro per l’agricoltura Luca Zaia, che nella mattina dell’inaugurazione ha significativamente visitato lo Stand MOF, il Presidente e l’Amministratore Delegato della società di gestione del MOF, Giuseppe La Rocca e Enzo Addessi, hanno avuto modo di illustrare l’attuale situazione commerciale, le iniziative in cantiere e le prospettive del mercato fondano. Tutti gli intervenuti hanno condiviso la tesi secondo cui, per uscire da un momento notoriamente stagnante della commercializzazione ortofrutticola, è necessario puntare su nuovi mercati e su Paesi che fanno registrare un’espansione dei consumi. Per raggiungere questo obiettivo bisogna ovviamente attrezzarsi per competere con altre strutture e con altre Nazioni a loro volta impegnate nella ricerca di nuovi sbocchi commerciali facendo leva sulla produzione locale di qualità e sui numerosi servizi che il sistema MOF, unico nel suo genere, riesce a garantire ai propri clienti. La presenza alla Fruit Logistica di Berlino serve appunto, ha concluso La Rocca, per esplorare la potenzialità di questi nuovi canali, prendere gli opportuni contatti e procedere ad operare concretamente. In quest’ottica deve essere valutata anche la presenza di Comitaly - la società per l’internazionalizzazione che vede insieme MOF, operatori commerciali, cooperative agricole e produttori - la cui mission è sempre lanciata verso questi obiettivi anche attraverso una riorganizzazione operativa, per essere più incisivi ed efficienti. Ad alimentare un relativo ottimismo per il futuro contribuiscono sicuramente gli apprezzamenti da parte di numerosi buyers stranieri sia per l’assortimento sia per la qualità dei prodotti offerti dal sistema MOF, in grado fra l’altro di garantire l’approviggionamento di frutta e verdura di ogni tipo in tutte le stagioni dell’anno. Complessivamente la Partecipazione a Fruit Logistica Berlino 2009 è stato un momento di valorizzazione internazionale del MOF, di COMITALY e dei prodotti commercializzati nel Centro Agroalimentare all’Ingrosso di Fondi.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE