Eventi & Cultura

Il Giovane Borghese

Vado contro corrente. E invece di ricordare le Foibe oggi voglio ricordare che in Israele si vota il rinnovo della Knesset

10/02/2009

Oggi potrei parlare di Foibe e far vedere al mondo quanto sono scontento, invece è mia preoccupazione ricordarvi che oggi si vota in Israele per il rinnovo della Knesset. Sono attese con ansia ovunque (e finalmente anche nei media italiani cominciano ad avere lo spazio che meritano) anche se viene data praticamente quasi per scontata (nonostante non sempre le previsioni siano risultate esatte) la prevalenza della destra. In attesa delle votazioni, previste per domani, le operazioni di voto già sono iniziate presso i militari di stanza sul Monte Hermon. L'iniziativa di anticipare le operazioni di voto sarebbe stata determinata anche dalle previsioni meteo che annunciano l'arrivo di una tormenta che avrebbe reso difficile le operazioni di voto. Secondo quanto riferito dalla stampa israeliana che ne ha dato notizia tra i giovani soldati, costretti a votare in seggi mobili tra la neve, sarebbe forte il desiderio di partecipare alla consultazione. Speriamo dunque che il voto porti nuovo sale in zucca ai governanti di oggi e a quelli che verranno dopo l'elezione. Perchè il medioriente a mio giudizio darà al mondo intero molte preoccupazioni.

Massimo Memoli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE