Eventi & Cultura

Virtus, storia di una passione che continua

Il libro di Renato Di Bella è un appassionato ripercorrere la scorsa stagione del campionato di promozione. Rivivere gli entusiasmi per guardare con ottimismo il futuro sportivo della nostra città

22/01/2009

Questo nuovo libro di Renato Di Bella racconta, partita dopo partita, la cavalcata vittoriosa della Virtus Latina nel campionato di Promozione 2007/2008. “Presente fin dai primi incontri, più o meno densi di partecipazione popolare, l’autore di quest’opera ha saputo condensare, avvalendosi anche di una espressione grafica molto penetrante, fatti e personaggi non per sentito dire, ma per essere stato sempre presente in prima persona in ogni assemblea o iniziativa che, fin dai primi approcci sull’idea di una nuova società, potesse riaccendere in città l’entusiasmo di un tempo.” scrive Umberto Paluzzi in prefazione. Ricco di materiale fotografico e dell’immancabile cronistoria dell’intero campionato, “Virtus Latina: storia di una grande avventura” si propone come un ponte ideale tra passato e futuro ed è pure l’occasione di presentare e far conoscere un po’ meglio i vari personaggi chiave della società, quelli che si sono fatti avanti nel momento più difficile della storia sportiva della città: Michele Condò, presidente per acclamazione, l’esperto Nando Leonardi già protagonista di un Latina fortissimo, quello che negli anni ’70 vinceva pure su campi impossibili come Catania o Reggio Calabria, Damiano Coletta (ex giocatore del Latina, ma anche del Pescara in serie B), Pasquale Maietta, Daniele Mariani, Luigi Midiri, Maurizio Cavaricci, Fabio Di Russo (il più giovane), Giovanni Russo, Gianfranco Manarelli, l’allenatore Marco Ghirotto, in seguito sostituito da Giancarlo Sibilia, Maurizio Miele, il mitico Ughetto Masullo (alla sua morte – si legge - vorrebbe che le sue ceneri fossero sparse al Francioni!), Valentina Furlan ed altri ancora, tra cui non si può non ricordare il presidente onorario Vincenzo D’Amico, tra i primi a credere nel progetto Virtus Latina. Il libro dà modo di ricordare tanti bei momenti di calcio di questa città, perché i fantasmi di un passato glorioso e nemmeno troppo lontano sono ancora davanti ai nostri occhi. Come dimenticare Enzo “Roccia” Guarniero, le eleganti capacità geometriche di Enrico Fadigati o Luciano Melloni, le invenzioni di Mario Faccenda o Damiano Coletta, Le progressioni di Ernesto Pezzuoli o Roberto Policano, le proverbiali “bombe” di Gianfranco “Mannagol” Mannarelli, le scorribande di Franco Morano e Salvatore Caiazza, i primi passi di gente che avrebbe fatto tantissima strada, dal Latina fino alla Nazionale, come Spillo Altobelli e Andrea Carnevale?
Renato Di Bella, Virtus Latina: storia di una grande avventura, I libri di TuttoStadio, pagg. 145, Euro 15,00

Fernando Bassoli

    Tag

    Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE