Sport

Semat Fondi, ultima chiamata

Domani si giocano le ultime possibilità di promozione in A1

16/01/2009

Ebbene sì, per l’HC Semat Fondi è già tempo di ultima chiamata: i rossoblu di mister Manzi nello scontro diretto con la Pharmapiù Citta Sant’Angelo si giocano infatti le residue possibilità di promozione in A1. Il sodalizio del presidente Cardinale non ha mai nascosto le proprie ambizioni di vittoria del campionato, giustificate dalla crescita della squadra e dall’ottimo campionato disputato nella passata stagione, ma le due sconfitte casalinghe maturate contro due avversarie dirette rendono attualmente più difficile il cammino verso la serie superiore. La società ci crede ancora, e per questo ha concluso durante la pausa natalizia alcune operazioni di mercato: arrivano a Fondi i fratelli Andrea e Giuliano Sangiuolo, che stavano ben figurando in A1 nelle file del Capua, mentre lascia la Semat l’italo-argentino Facundo Fuente. I nuovi arrivi avranno modo di esordire sabato nell’atteso match con i tradizionali rivali abruzzesi, che si presentano sul parquet del palazzetto fondano forti del secondo posto in classifica a due lunghezze dalla capolista Ambra e con un punto di vantaggio sui rossoblu. Gli uomini del tecnico Massotti hanno iniziato alla grande la stagione, andando a vincere largamente in casa dell’Ambra, ma nelle ultime giornate hanno accusato qualche battuta a vuoto, come testimoniano la sconfitta di Gaeta ed il pareggio casalingo con la Roma; ad una rosa già competitiva gli angolani hanno aggiunto quest’anno l’ala destra Facchini ed il talentuoso centrale D’Arcangelo. Nella scorsa stagione gli arancio-neri conclusero al terzo posto, disputando un gran girone di ritorno ed infliggendo la prima sconfitta all’allora imbattuta Semat; agli ordini dell’autorevole Massotti hanno trovato nuova linfa la potenza del rumeno Ispas, la forza di Martellini e la classe dei fratelli Gabriele. Tutto ciò proietta gli abruzzesi tra le favorite del girone B di A2 e rende ancora più interessante la partita di sabato. Per i padroni di casa, oltre al debutto dei fratelli Sangiuolo, è previsto il rientro tra i convocati del jolly Di Lelio, mentre sarà ancora assente De Santis, la cui mancanza sta pesando notevolmente negli equilibri della squadra di Manzi. Mancherà per impegni personali il portiere Barlone, che lascerà spazio alla convocazione del giovanissimo Gionta. L’incontro di sabato si preannuncia bello ed equilibrato, assolutamente da non perdere per tutti gli sportivi fondani che sono chiamati a riempire nuovamente gli spalti del Palazzetto dello Sport di Fondi e sostenere i rossoblu in questa difficile sfida. L’appuntamento è per sabato prossimo 17 gennaio, alle ore 18.

Maurizio Targa

    Tag

    Pallamano

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE