Cronaca

Caffè: eccesso di consumi?

Bisogna stare attenti soprattutto a evitare il mix di bevande a base di caffeina e a non abusare degli energetici che ne contengono anche dosi doppie rispetto alla tradizionale tazzina

23/11/2008

Diverse ricerche mediche hanno dimostrato gli effetti benefici del caffè sulla salute: previene l´insorgenza del diabete, del cancro al colon, del morbo di Parkinson, protegge il fegato. Il 75% della popolazione italiana ne consuma in media tre tazzine e mezzo al giorno e per sei persone su dieci resta un´abitudine irrinunciabile. Bisogna stare attenti però soprattutto a evitare il mix di bevande a base di caffeina e a non abusare degli energetici che ne contengono anche dosi doppie rispetto al caffè. Anche se si assume poco caffè si può superare la dose di caffeina consigliata nel caso in cui il panino a pranzo si accompagni con la Coca Cola o si aggiunga una tazza di tè al pomeriggio o ancora, se si beve una bevanda energetica alla sera. Per affrontare il ritmo della vita quotidiana e il carico di impegni familiari e professionali, sta crescendo il consumo di caffeina ed energy drink, apprezzati soprattutto dai più giovani. Per evitare di trasformarsi in caffeinomani, gli esperti suggeriscono di restare nei 300 milligrammi al giorno. Il caffè non è uguale ovunque: nel sud Italia è diffusa soprattutto la qualità Robusta, che contiene due volte la caffeina dell´Arabica, molto più comune invece al nord. Sono circa 41 milioni di italiani che usano la caffeina come un carburante perché tiene svegli. Oltre quattro milioni, il 10% dei bevitori di caffè nel nostro paese va ben oltre la dose consigliata, superando le cinque tazzine al giorno.

Carlo Screti

    Tag

    Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE