Politica

Per noi la voce dei cisternesi conta

E i giovani dell'Udc interrogano la cittadinanza con un questionario

08/11/2008

“Per noi la voce dei cisternesi conta”. Lo affermano i componenti del Gruppo Giovani Udc di Cisterna, in cerca di risposte e suggerimenti direttamente dai cisternesi attraverso un questionario. L’iniziativa prenderà il via lunedì 10 novembre, e proseguirà fino al prossimo 10 dicembre. I Giovani dell’Udc di Cisterna in questi giorni saranno impegnati nella somministrazione del questionario (a risposta chiusa e aperta) rivolto a tutte le fasce di età. Otto in tutto i temi affrontati, rigorosamente in ordine alfabetico: ambiente, anziani, cultura-turismo, giovani, lavoro, persone diversamente abili, sicurezza, infine tre domande sul ‘generale’. “Lo scopo dell’iniziativa - spiega Francesco Ragosta, portavoce del Gruppo Giovani Udc di Cisterna - è quello di ascoltare le opinioni e rilevare i bisogni dei cittadini di Cisterna per poter comprendere quali siano le loro esigenze per migliorare la vivibilità in città. Altresì, riuscire a coinvolgere attivamente quante più persone possibili all’interno dei nostri gruppi e sul territorio”. I questionari saranno completamente anonimi ed in distribuzione presso i punti nevralgici della città: nella centralissima piazza XIX marzo, lungo Corso della Repubblica, nell’area mercato dell’ex Nalco, davanti ai supermercati, le scuole, le chiese, nei borghi e le zone periferiche. “Al termine della somministrazione - afferma Ragosta – i dati raccolti saranno analizzati ed elaborati. I risultati ottenuti verranno presentati pubblicamente e raccolti all’interno di un opuscolo che potrà essere consultato da chiunque sia interessato ad un’analisi sui bisogni e i suggerimenti per migliorare Cisterna”. “Miriamo a fare qualcosa di buono e costruttivo per la città – aggiunge Silvia Battisti, una delle tante e tanti ‘Giovani Udc’ di Cisterna, unico gruppo politico young in attivo sul territorio locale –. Siamo giovani, ma con le idee chiare: a noi non piace ascoltare le solite promesse che poi alla fine non vengono mai mantenute. Non ci piace elaborare piani, studiare progetti, e spendere parole senza arrivare mai a nulla di concreto. Al fine di ascoltare le opinioni dei cisternesi rispetto ai temi fondamentali che interessano la nostra comunità abbiamo elaborato un questionario. Un sondaggio breve, ma soprattutto di grande utilità. Una volta terminata la fase della somministrazione verranno prese in considerazione le tematiche che avranno riscosso maggior ‘successo’. Analizzeremo le problematiche maggiormente sentite, e i suggerimenti che tutti gli intervistati proporranno, per poter capire e poi impegnarci insieme per costruire una CITTA’ a portata di tutti”. L’invito che i Giovani Udc rivolgono all’intera cittadinanza è dunque quello di partecipare al questionario, di essere spontaneI, accuratI ed esaurientI il più possibile, ricordando che “…non esistono risposte giuste o sbagliate, la migliore risposta è la tua opinione personale”.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE