Eventi & Cultura

«Intitoliamo il Liceo a Giovanni Gentile»

Con Benedetto Croce è stato l'intellettuale più importante del Novecento italiano

27/10/2008

Da poco tempo a Cisterna, i licei Classico e Scientifico si sono di fatto staccati dall’unico istituto Medio Superiore esistente, venendo a creare il nuovo “Polo Liceale”. Anche in considerazione di quanto scritto sopra, l’Associazione Vela Tricolore fa voti affinché il Polo Liceale sia intitolato ad un grande italiano. La Proposta di Vela Tricolore è di intitolare il Polo Liceale a Giovanni Gentile (Castelvetrano 30.05.1875 – Firenze, 15 aprile 1944) filosofo e pedagogista italiano, ma soprattutto grande Patriota. A Gentile si deve l’unica grande riforma della scuola italiana del secolo scorso. Da Ministro della Pubblica Istruzione volle una riforma scolastica in senso “aristocratico”. Sognò e realizzò una scuola destinata a forgiare i migliori della società e destinò proprio ai licei un ruolo principe. Quella di Gentile fu una scuola che doveva forgiare uomini, uomini di grandi virtù, prima che professionisti e tecnici. Il sistema scolastico voluto dal filosofo era certamente selettivo e severo ma destinata ad assolvere il suo naturale ruolo, ovvero permettere ai migliori di coltivare e affinare le proprie qualità naturali affinché tutta la Nazione potesse trarne giovamento. Gentile, come detto, non fu solo filosofo e pedagogo, ma anche patriota. Il 24 giugno 1943 tenne “il discorso agli italiani”, esortando all'unità nazionale, in un momento difficile della guerra. Avrebbe poi aderito ideologicamente alla R.S.I, motivo per il quale, Il 15 aprile 1944, fu assassinato a Firenze sulla soglia di casa dai partigiani. Aveva all’epoca 69 anni e quale contrasto potesse dare alla cosiddetta “lotta di liberazione” un uomo di 69 ancora oggi non ci è dato di sapere.

Sara Fedeli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE