Economia

Sostegno alle Pmi, un convegno

Prospettive e sviluppo, interviene Luigi Torelli

29/09/2008

La Secolare fiera di San Michele, che chiuderà i battenti oggi, è stata l'occasione per fare il punto della situazione con le piccole e medie imprese artigiane di Sermoneta e della provincia: “Prospettive e sviluppo” è stato il tema portante dell'incontro dibattito che si è tenuto ieri mattina alle 10.30. A coordinare gli interventi, il presidente del Consorzio industriale Roma Latina Luigi Torelli, che ha parlato della gara d'appalto per l'importo di 200 milioni di euro per il progetto dei servizi che andranno a completare l'area dell'agglomerato di Mazzocchio. “Ritengo necessario”, ha detto Torelli, “puntare alla valorizzazione di quelle risorse locali che si è in grado di esprimere pur in presenza di una situazione economica non florida, come quella della nostra provincia. Esistono delle potenzialità locali che se opportunamente valorizzate, possono generare meccanismi di crescita e portare lo stesso territorio a livelli di ricchezza e benessere apprezzabili”. Non un percorso di crescita calato dall'alto, ma “costruito dal basso, condiviso dagli stessi attori locali, che insieme concertano un sistema di interventi mirato alla valorizzazione delle risorse”. Il Presidente Torelli ha anche ricordato che domani, 30 settembre, si terrà la prima assemblea generale del Consorzio e l'approvazione del Bilancio di previsione “che punta decisamente a supportare le aziende insediate con l'obiettivo del mantenimento in loco della crescita e dello sviluppo”. E per monitorare il territorio, il Consorzio Roma Latina sta predisponendo un calendario per visitare fisicamente le aziende, per recepire “esigenze e aspettative”. E in questo senso verrà creata una sinergia con il Consorzio delle Imprese di Sermoneta (Co.Ser.Imp), il cui presidente Antonio Aprile, presente al convegno, ha dichiarato la sua fattiva disponibilità. Si punta allo snellimento delle pratiche burocratiche (autorizzazioni, concessioni, nulla osta) per ridurre i tempi di attesa e dotare quindi le aree industriali e artigianali di servizi che ne accrescano la competitività. Aprile ha puntato il dito sulla necessità di coinvolgere anche i fornitori di energia elettrica e linea telefonica, Enel e Telecom, nel miglioramento dei servizi, in quanto i due colossi rappresentano spesso un ostacolo allo sviluppo: “Spesso non danno risposte alle esigenze delle imprese, che quindi si trovano bloccate con lo sviluppo”, ha detto il presidente del Co.Ser.Imp. La relazione finale degli obiettivi del Consorzio Roma Latina è toccata al direttore generale Gaetano Zulli. Collaborazione è stata offerta anche dall'assessore alle attività produttive di Sermoneta, Elio Ronconi. Il Sindaco Giuseppina Giovannoli, nel suo breve intervento ha sottolineato come “la politica deve essere messa da parte quando si tratta di dare sostegno alle aziende: l'economia del territorio appartiene a tutti ed è compito di ogni amministratore favorirne lo sviluppo”.a. È questa la speranza con cui i relatori al tavolo si sono dati appuntamento al prossimo anno.

Rita Bittarelli

    Tag

    Sermoneta

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE