Eventi & Cultura

Tutti in vigna, per dire insieme no alla Criminalità

La manifestazione a Piano Rosso nei terreni confiscati alla Camorra

20/09/2008

Si svolgerà domenica 21 settembre, sui terreni confiscati alla camorra nel Comune di Cisterna – Località Piano Rosso in Via della Curva snc ed affidati alla nostra cooperativa, la terza edizione della manifestazione “Tutti in Vigna”. La manifestazione è oramai divenuta un momento fisso di incontro ed occasione di presenza civile contro la criminalità. Molti ricorderanno che nell’anno 2006, in occasione della prima manifestazione, il vigneto da noi coltivato è stato oggetto di un attentato criminale che ne ha comportato la distruzione per la metà della superficie. Così come successo ad altre cooperative che nel meridione gestiscono beni confiscati, nel momento in cui il bene comincia ad essere “usato” dalla società civile, comincia ad appartenere realmente ad altri, allora scatta la risposta criminale: “se questo bene non può essere più mio, allora non può essere più di alcuno”. Nonostante l’intimidazione, il nostro progetto sta andando avanti: abbiamo iniziato a commercializzare il nostro vino “Campo Libero” e nella prossima primavera ripianteremo i 3 ettari di vigneto distrutti. La Regione Lazio ha anche deciso il finanziamento delle opere di ristrutturazione del casale che vi è sul terreno ed i cui lavori inizieranno nelle prossime settimane. Attraverso la ristrutturazione del casale sarà possibile avere un centro polivalente a servizio di tutto il territorio e delle associazioni. Domenica 21 settembre ci auguriamo che siano molte le persone che decideranno di partecipare all’iniziativa così come a centinaia sono intervenute nelle precedenti due manifestazioni. E’ importante che, anche se solo per 10 minuti, la gente ed i rappresentanti delle istituzioni partecipino come segno vero e forte contro la criminalità; questo soprattutto ora che appare in tutta la sua evidenza e pericolosità la presenza della criminalità organizzata nella nostra provincia. Non dobbiamo commettere l’errore di considerare il nostro territorio non affetto da questa piaga; il fondo agricolo e tutti i beni che in provincia sono stati confiscati sono la prova della forte presenza della criminalità organizzata. E’ allora fondamentale che vi sia da parte di tutti una forte presa di coscienza e, nel rispetto delle responsabilità civili ed istituzionali di ciascuno, vi sia un impegno costante e superiore al passato contro la criminalità. La manifestazione si svolgerà in maniera semplice dando la possibilità a tutti di visitare il vigneto, di passare qualche ora all’aria aperta ed ai bambini di fare la loro vendemmia. Alle ore 12.30, come per le precedenti manifestazioni, avremo il piacere di offrire a tutti un pranzo di campagna accompagnato da qualche bicchiere del nostro vino.

Claudio Ruggiero

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE