Cronaca

San Valentino, più sicurezza e decoro urbano

Una serie di interventi di sistemazione e riqualificazione nel popoloso quartiere

27/08/2008

Una serie di interventi di sistemazione e riqualificazione nel quartiere San Valentino di Cisterna sono al centro dell’attenzione dell’amministrazione comunale e degli uffici tecnici dell’ente. L’obiettivo è quello di proseguire nella realizzazione di opere strutturali che possano migliorare lo stato di sicurezza stradale ma anche la sistemazione ed arredo urbano in modo da accrescere il decoro e la qualità della vita nel popolato quartiere alle porte del centro urbano, con il quale è destinato a congiungersi attraverso l’avviata urbanizzazione delle zone C/8 e C/9 e con l’apertura della strada di collegamento diretto con via Dante Alighieri e via Appia nord. Per questo è stato recentemente messo a punto, dai progettisti architetto Giuseppe Bondì ed architetto Paolo Valeri, uno studio di fattibilità per lavori di sistemazione dell’ingresso del quartiere, di via Aldo Moro fino alla Strada C8 e C9. Gli interventi prevedono la realizzazione di una rotatoria stradale su via Monti Lepini nel punto d’ingresso al quartiere San Valentino. L’intervento comprende i necessari lavori per la realizzazione di una rotonda stradale conforme agli standards normativi vigenti in materia, percorsi pedonali protetti, segnaletica sia verticale che orizzontale, impianti di illuminazione pubblica, sistema di smaltimento delle acque meteoriche, abbattimento delle barriere architettoniche. Per aumentare la sicurezza stradale, sia per gli automobilisti che per i pedoni, è prevista l’installazione di dissuasori di velocità, ma anche una pavimentazione di nuova concezione idonea all’ alto volume di traffico. Per la realizzazione dell’opera, che per quanto riguarda la realizzazione della rotatoria ricade su una strada provinciale, il Comune di Cisterna ha sottoposto lo studio di fattibilità e chiesto un contributo, pari a 411.621,00 euro, all’Amministrazione provinciale che entro breve tempo si pronuncerà al riguardo. In caso di parere favorevole l’opera, i cui tempi di esecuzione sono previsti in circa tre mesi, potrà essere inserita nel piano pluriennale degli interventi pubblici comunali e quindi potrà essere indetta la gara per l’affidamento dei lavori.

Rita Bittarelli

    Tag

    Cisterna di Latina

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE